giovedì 13 novembre 2014

Recensione: La rivelazione di James Dashner

Buon pomeriggio lettori fantasy! Come va? Si intravede un raggio di sole qui da me dopo due settimane di pioggia incessante! Che sollievo! Sta mattina al lavoro non vedevo l'ora di tornare a casa per scaldarmi un po' perché fa comunque freddissimo! Prima di andare a studiare e risposare, vi lascio la mia recensione di La rivelazione, ultimo capitolo della trilogia di Maze Runner di James Dashner!

Titolo: La rivelazione
Maze Runner #3
Autore: James Dashner
Editore: Fanucci
Pagine: 344
Prezzo: € 14,90
Data di pubblicazione: 28 agosto 2014
ACQUISTA CARTACEO | EBOOK

TRAMA:
Thomas sa di non potersi fidare delle menti malvagie che fanno parte della C.A.T.T.I.V.O., l'organizzazione che continua a tenere sotto scacco lui e gli altri Radurai, i sopravvissuti al Labirinto. Il tempo delle menzogne è finito, gli ripetono, i loro ricordi sono stati ripristinati e le tremende Prove cui sono stati sottoposti sono terminate. Sostengono di aver raccolto tutti i dati di cui avevano bisogno, ma di dover fare ancora affidamento su di loro per un'ultima missione: tocca ai Radurai trovare una cura per l'Eruzione, lo spietato morbo che conduce alla follia. Ma accade qualcosa che nessuno degli uomini della C.A.T.T.I.V.O. poteva prevedere: i ricordi di Thomas si spingono molto più lontano di quanto possano anche solo sospettare, fino alla verità. Il ragazzo adesso ha la conferma: non può credere a una sola parola di quello che dicono. E i suoi ricordi gli rivelano che dovrà fare molta attenzione, se vuole sopravvivere, perché la verità è più pericolosa della menzogna.

L'AUTORE:
James Dashner è nato e cresciuto in Georgia, e ora vive nello Utah con la moglie e i quattro figli. Dopo diversi anni di lavoro nella finanza, ora è uno scrittore a tempo pieno. Oltre a Il labirinto, romanzo d'apertura di una trilogia di successo, ha scritto la saga Jimmy Fincher e la trilogia The 13th Reality.

THE MAZE RUNNER
#1 IL LABIRINTO | 2011
#2 LA FUGA | 2012
#3 LA RIVELAZIONE | 2014
#0.5 LA MUTAZIONE | 2014

LA MIA RECENSIONE:

La rivelazione è l’ultimo capitolo della trilogia di James Dashner. Ho amato Il labirinto per la sua originalità nonostante la lentezza della storia, ho adorato La fuga per tutta l’azione e l’adrenalina. Le mie aspettative dopo aver letto La fuga erano altissime. Ero curiosa di scoprire come l’autore avrebbe svelato tutto il mistero che ha costruito con astuzia e come avrebbe risolto i mille intrighi. Con La rivelazione ci sono stati talmente tanti cambi di posizione da parte dei personaggi, tanti voltafaccia, da farmi girare la testa
Ormai l’autore era riuscito a seminare il dubbio nella testa del lettore. Chi è buono? Chi è cattivo? La C.A.T.T.I.V.O. è buona? Ad ogni azione dei personaggi ci si chiede se tutto era stato programmato e previsto dalla C.A.T.T.I.V.O. oppure se tutto fa parte di uno schema, con delle Prove da superare come i precedenti volumi. Questo continuo sospetto di tutto e di tutti, il non avere il minimo sentore di come sarebbe andata a finire, esaspera il lettore. Si continua a leggere con la curiosità portata all’estremo. I capitoli brevi, intensi e con finali allarmanti, spingono continuamente a sfogliare pagina dopo pagina. Con Dashner stati certi che non troverete mai nulla di scontato o banale. State certi che se pensate di sapere come andrà a finire, vi sbagliate. Fino all’ultima riga dell’ultima pagina, continuerete a farvi mille domande.
E visto che dopo Il labirinto e La fuga l’autore ha seminato qua e là delle vere e proprie trappole per il lettore, mi sono fatta anche io mille domande su dove voleva andare a parare. Ammetto che avevo aspettative troppo alte per questo volume e ammetto che una piccola parte di me è rimasta delusa. La rivelazione non è un libro perfetto perché alcune cose non quadrano. O meglio, non sono state spiegate e giustificate come mi sarei aspettata e come avrei voluto. Da una parte c’è questa piccola delusione, ma dall’altra c’è tutta la mia ammirazione e il mio stupore per il finale particolare, catastrofico e perfetto. Un finale che mai mi sarei aspettata perché non ho capito fino alla fine cosa sarebbe successo

E’ un finale che mi ha soddisfatta. Mi aspettavo anche qui qualcosa di più complesso, eppure mi sono accorta che va benissimo anche così. Non mi resta che leggere il prequel La mutazione per avere un approfondimento e un quadro completo di tutta la storia di questi ragazzi a cui ormai sono affezionata. 
La storia mi è piaciuta parecchio anche se con qualche pecca. Lo stile dell’autore è sempre scorrevole e ho notato un miglioramento dal primo libro. Innazitutto la storia è più veloce, non si ha un attimo di tregua per riprendere fiato. In ogni pagina succede sempre qualcosa, sempre. Vi assicuro che ogni singola pagina di questo libro è densa e ricca di azione. I protagonisti dopo tre libri, vi entreranno nel cuore. Anche già dal primo libro. E vi stupirete del loro coraggio e del fortissimo sentimento di amicizia che li lega

Di sicuro non perfetta, in generale posso dire che la trilogia di Maze Runner mi è piaciuta. Originale, piena di misteri e con personaggi memorabili.


Valutazione:


Adesso tocca a voi dirmi cosa ne pensate! L'avete letto? Vi ha deluso o vi è piaciuto?


Dreaming Fantasy

11 commenti:

  1. La trilogia nell'insieme mi è piaciuta molto,ma il terzo libro è quello che mi ha catturata di meno...La storia procede in modo abbastanza lento,poi dal finale mi aspettavo molto di più.
    Il colpo di scena è il punto saliente della trilogia,e mi aspettavo che nel finale ci fosse qualcosa di completamente inaspettato,insomma un finale aperto,incerto invece...sotto questo punto mi ha abbastanza delusa :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è vero, la rivelazione rispetto a La fuga è molto più lento. Anche io mi aspettavo un finale diverso, ma proprio per questo motivo sono rimasta sorpresa e quindi anche soddisfatta! Il finale secondo me è abbastanza aperto...
      SPOILER
      ...
      ...
      Basta chiedersi che fine fa tutto il resto del mondo! :/

      Elimina
  2. Sono assolutamente d'accordo con te! La rivelazione mi è piaciuto però una parte di me è rimasta delusa. Molte cose alla fine non le ho capite del tutto e non sono state spiegate come avrei voluto!
    In questo romanzo ho adorato ancora di più Minho e Newt ..e mi è scappata anche qualche lacrimuccia çwç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattooo non tutto è stato chiarito come avrei voluto, ma spero che La mutazione risolva un po' di domande!
      Newt :,( <3 io adoro Minho!

      Elimina
  3. L'intera trilogia mi è piaciuta un sacco! Sono d'accordo con il fatto che, rispetto ai precedenti libri, La Rivelazione non è "perfetto" (cito testualmente :P), ma lo capisco. Ho letto diverse serie di libri e l'ultimo libro non è facilissimo da scrivere ed è fondamentale. Sono rimasto mooolto soddisfatto da questo libro: una conclusione inaspettata, imprevedibile. E mi è piaciuta. Leggerò sicuramente il prequel La mutazione. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pensi proprio come me allora! Diciamo che io mi aspettavo altro e mi aspettavo che tutte le prove venissero spiegate nel dettaglio U_U in ogni caso mi è piaciuto anche così, di certo non è stato facile scrivere un finale adatto! Anche io leggerò sicuramente La mutazione!

      Elimina
  4. Ciao Leda! La rivelazione sembra aver deluso leggermente il pubblico.. Spero proprio non deluda anche me :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse avevamo aspettative troppo alte! T_T

      Elimina
  5. Ho già tutti e tre i libri....a breve iniziero' la lettura perche' dopo aver visto il film sono proprio curiosa di sapere come si concluderà' la trilogia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! io non vedo l'ora che domani esca La mutazione **

      Elimina
  6. il terzo libro fa schifo specialmente il finale XD quindi no, non merita 4 stelle.. al massimo per essere buoni 3

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©