sabato 7 maggio 2016

In libreria #20

In libreria è una rubrica di cadenza casuale dedicata alla presentazione delle nuove uscite e delle anteprime.

Buongiorno lettori e buon sabato!
Finalmente sabato *-* manca sempre meno al Salone del Libro e sono super felice! Oggi sono veramente di corsa perché devo fare mille cose y_y ma vi lascio un breve post con alcune uscite di questo mese che hanno attirato la mia attenzione!

Titolo: La principessa sbagliata
Autore: Ester Trasforini
Editore: Gainsworth Publishing
Pagine: 250
Prezzo: N/D
Data di pubblicazione: 12 maggio 2016

TRAMA:
Ci sono una torre, un drago e una principessa da salvare. Sembra l'inizio di una fiaba classica, ma quando la boscaiola Gemma, spinta dal desiderio di arricchirsi, decide di partire per liberare la figlia del re, tutto inizia a girare per il verso sbagliato. Armata di ascia e di una magia di dubbia utilità, Gemma giunge sulla montagna e mette in fuga il drago, ma finisce per ritrovarsi lei stessa fuggitiva in un'avventura dove niente è ciò che sembra, ​principessa compresa. Tra scontri, visioni, amore e uno zombi spaventapasseri, Gemma affronterà le sue paure e scoprirà che il lieto fine, forse, va cercato oltre gli abiti che si indossano.










Titolo: Lo strano viaggio di un oggetto smarrito
Autore: Salvatore Basile
Editore: Garzanti
Pagine: 302
Prezzo: 16,90 €
Data di pubblicazione: 5 maggio 2016
TRAMA:
Il mare è agitato e le bandiere rosse sventolano sulla spiaggia. Il piccolo Michele ha corso a perdifiato per tornare presto da scuola, ma quando apre la porta della sua casa, nella piccola stazione di Miniera di Mare, trova sua madre di fronte a una valigia aperta. Fra le mani tiene il diario segreto di Michele, un quaderno rosso con la copertina un po' ammaccata. Con gli occhi pieni di tristezza la donna chiede a suo figlio di poter tenere quel diario. Lo ripone nella valigia, promettendo di restituirlo. Poi, sale sul treno in partenza dalla banchina. Sono passati vent'anni da allora. Michele vive ancora nella piccola casa dentro la stazione ferroviaria. Addosso, la divisa di capostazione di suo padre. Negli occhi, una tristezza assoluta, profonda e lontana. Perché sua madre non è mai più tornata. Michele vuole stare solo, con l'unica compagnia degli oggetti smarriti che ritrova ogni giorno nell'unico treno che passa da Miniera di Mare. Perché gli oggetti non se ne vanno, mantengono le promesse, non ti abbandonano. Finché un giorno, sullo stesso treno che aveva portato via sua madre, Michele ritrova il suo diario, incastrato tra due sedili. Non sa come sia possibile, ma sente che è sua madre che l'ha lasciato lì. Per lui. Ora c'è solo una persona che può aiutarlo: Elena, una ragazza folle e imprevedibile come la vita, che lo spinge a salire su quel treno e ad andare a cercare la verità. E, forse, anche una cura per il suo cuore smarrito.

Titolo: Dentro soffia il vento
Autore: Francesca Diotallevi
Editore: Neri Pozza
Pagine: 180
Prezzo: 16,00 €
Data di pubblicazione: 5 maggio 2016

TRAMA:
In un avvallamento tra due montagne della Val d'Aosta, al tempo della Grande Guerra, sorge il borgo di Saint Rhémy: un piccolo gruppo di case affastellate le une sulle altre, in mezzo alle quali spunta uno sparuto campanile. Al calare della sera, da una di quelle case, con il volto opportunamente protetto dall'oscurità, qualche "anima pia" esce a volte per avventurarsi nel bosco e andare a bussare alla porta di un capanno dove vive Fiamma, una ragazza dai capelli così rossi che sembrano guizzare come lingue di fuoco in un camino. Come faceva sua madre quand'era ancora in vita, Fiamma prepara decotti per curare ogni malanno: asma, reumatismi, cattiva digestione, insonnia, infezioni... Infusi d'erbe che, in bocca alla gente del borgo diventano "pozioni" approntate da una "strega" che ha venduto l'anima al diavolo. Così, mentre al calare delle ombre gli abitanti di Saint Rhémy compaiono furtivi alla sua porta, alla luce del sole si segnano al passaggio della ragazza ed evitano persino di guardarla negli occhi. Il piccolo e inospitale capanno e il bosco sono perciò l'unica realtà che Fiamma conosce, l'unico luogo in cui si sente al sicuro. La solitudine, però, a volte le pesa addosso come un macigno, soprattutto da quando Raphael Rosset se n'è andato. Era inaspettatamente comparso un giorno al suo cospetto, Raphael, quando era ancora un bambino sparuto, con una folta matassa di capelli biondi come il grano e una spruzzata di lentiggini sul naso a patata...




La principessa sbagliata mi ispira tantissimo, l'illustrazione sulla copertina è bellissima. Uscirà in occasione del SalTo e sho già deciso di andare a trovare l'autrice allo stand della Gainsworth!
Lo strano viaggio di un oggetto smarrito ha una cover troppo bella per non essere notata e la trama mi ispira parecchio. Prima o poi sarà mio!
Dentro soffia il vento è il nuovo romanzo della Diotallevi che mi incuriosisce molto, lo voglio!
Allora lettori, cosa ne pensate di queste uscite? Cosa vi ispira? Cosa avete intenzione di comprare?
Dreaming Fantasy

11 commenti:

  1. La principessa sbagliata sembra carino! Ci penserò :)

    RispondiElimina
  2. La principessa sbagliata lo prenderò sicuramente!

    RispondiElimina
  3. Quello della Diotallevi mi è arrivato l'altro giorno :3
    La principessa sbagliata sembra proprio carino *_* mi dirai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìì non vedo l'ora di averlo fra le mani!

      Elimina
  4. "La principessa sbagliata" e "Dentro soffia il vento" sembrano interessanti! Le copertine, poi, balzano subito all'occhio per bellezza *.*

    RispondiElimina
  5. Un altro libro della Diotallevi! Lo voglio!

    RispondiElimina
  6. "Dentro soffia il vento" mi attira molto complice una bellissima cover :)

    RispondiElimina
  7. Ti invito a partecipare al Giveaway per il primo compleanno del mio blog ^^
    In palio Perfect di Alison G. Bailey, Una sfida come te e Ovunque con te di Katy McGarry, Firebird di Claudia Gray e La battaglia dei Pugnali di Marie Lu.
    Che aspetti? Clicca qui per saperne di più!
    Rainy

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©