giovedì 26 giugno 2014

Recensione: Shadowdance - La danza degli inganni di David Dalglish

Buongiorno lettori! Come state? Ieri sono stata via tutto il giorno e sono andata al negozio del Libraccio. Ho trovato due libri bellissimi che vi mostrerò nel prossimo appuntamento di Books Mania. Sono stata proprio fortunata! Ho anche fatto un ordine su amazon e non vi nasconderò che casa mia sto scoppiando di libri. Ma torniamo a noi, parliamo di La danza degli inganni di David Dalglish, il primo libro della saga Shadowdance che ho ricevuto da Fabbri e che ringrazio tantissimo!

Titolo: La danza degli inganni
Shadowdance #1
Autore: David Dalglish
Editore: Fabbri
Pagine: 288
Prezzo: € 5,00
Data di pubblicazione: Giugno 2014
TRAMA:
Thren Felhorn, mastro della Gilda del Ragno, è un assassino spietato, il capo indiscusso delle Gilde dei Ladri. Tutti lo temono. Persino il re Edwin Vaelor, giovane e inetto; persino il Triumvirato, l’alleanza delle tre famiglie aristocratiche più potenti dell’ intera terra del Drezel, da anni impegnate in una guerra senza quartiere con i ladri che attentano alle loro ricchezze. Ora, però, Thren ha un piano per porre fine alle ostilità una volta per tutte: vuole colpire i suoi nemici durante la grande festa del Kensgold, quando i tre patriarchi si riuniscono per festeggiare e fare sfoggio di ricchezza e potere. Anche Aaron teme Thren, e non oserebbe mai ribellarsi a lui. È il suo unico erede, il figlio che dovrà prendere il suo posto al vertice della Gilda. A otto anni Aaron ha ucciso per la prima volta, ha accoltellato il suo stesso fratello maggiore. Ora che ne ha tredici, però, il pensiero di vivere nella violenza e nell’assassinio lo disgusta. Può contare su due soli alleati: Kayla, la giovane ladra che gli ha salvato la vita, diventando così il braccio destro di Thren, e Robert Haern, l’anziano ex tutore di corte e suo precettore, che vorrebbe per il ragazzo una sorte diversa da quella che il padre gli impone. Intanto, mentre i preparativi per il Kensgold si fanno incandescenti, il patriarca Maynard Gemcroft cerca di sopravvivere ai complotti della famiglia rivale dei Kull, cui sua figlia Alyssa si è incautamente legata. Ma la ragazza dovrà scegliere da che parte stare, e lo farà sotto la guida e con l’aiuto delle Senzavolto, guerriere abilissime, dotate di capacità magiche e capaci di violare anche le fortezze più impenetrabili.

L'AUTORE:
David Dalglish vive in Missouri con sua moglie Samantha e le figlie Morgan e Katherine. La sua serie Shadowdance è stata venduta in tutto il mondo.

SHADOWDANCE:
#1 LA DANZA DEGLI INGANNI | Giugno 2014
#2 LA DANZA DELLE MASCHERE | Giugno 2014
#3 LA DANZA DELLE SPADE | Luglio 2014
#4 LA DANZA DELLO SPETTRO | Luglio 2014
LA MIA RECENSIONE:
La danza degli inganni è il primo volume della saga fantasy Shadowdance, una saga che ha conquistato tutti i lettori del mondo. Ho iniziato a leggerlo con la voglia di immergermi in una storia fantasy, con aspettative molto alte. La cover è stupenda, adoro le mille sfumature del fuoco e il font del titolo; la trama mi attirava come una calamita, promettendo un fantasy classico indimenticabile. Il libro inizia con un prologo agghiacciante che mi ha proprio colpita: il protagonista Aaron, un bambino di otto anni figlio del capo della Gilda dei Ladri, uccide suo fratello perché, secondo il padre Thren, non è degno di essere suo erede. Intanto scoppia una guerra che durerà molto tempo tra il Triumvirato e le Gilde, che si contendono potere e denaro. Aaron cresce con il duro addestramento che gli è stato imposto dal padre, perché è destinato a diventare la nuova guida della Gilda dei Ladri. Eppure Aaron sente che non vuole essere un assassino spietato come suo padre, vuole essere migliore di lui e per farlo dovrà prendere una decisione difficile.
Dopo lo shock del prologo, si capisce subito di che pasta è fatto il libro: crudo, avventuroso, senza pietà e con qualche parolaccia qua e là come lo stile di Martin, a detta di Publishers Weekly. Ci troviamo subito catapultati nelle terre di Neldar. Come ogni buon fantasy che si rispetti nelle prime pagine troviamo la mappa per seguire gli spostamenti dei protagonisti e per farsi un’idea del mondo descritto. La cartina è stato però il mio unico punto di riferimento perché purtroppo manca la parte introduttiva necessaria per spiegare un po’ come funziona questo mondo. Ci si ritrova subito immersi dalla storia, ci si ritrova nel bel mezzo di una terribile guerra tra Triumvirato e Gilde. Da una parte c’è il Triumvirato composto da tre famiglie ricche e dall’altra le Gilde. Sì, ma chi sono queste famiglie? Cosa fanno le gilde? Come sono nate? Cosa è successo? Chi sono le creature “Senzavolto”? C’è un vuoto totale sulla storia di questo mondo, che non si capisce da dove arriva e come è nato. Avrei voluto essere guidata dall’autore all’interno di Neldar. Questa scelta dell’autore ha condizionato un po’ la mia lettura. Per quanto riguarda i personaggi, mi sono piaciuti moltissimo. Ognuno con un suo carattere complesso, ognuno con il suo difetto. Aaron l’ho apprezzato più di tutti per il su modo di fare tranquillo ed equilibrato, maschera di una grande forza. La danza degli inganni è una sorta di gioco, un miscuglio di bianchi e neri su una grande scacchiera, una storia mai banale o scontata fatta di inganni e sotterfugi. Non mancano le scene d’azione che mi sono piaciute e non mancano combattimenti crudi. Eppure ho trovato questo libro un po’ sottotono: non c’è stato spazio per le emozioni perché la storia è raccontata in terza persona. Per tutti questi motivi il libro non mi ha coinvolta come avrei voluto, mi sembrava di essere in una sorta di sogno, in un videogioco fantasy.

Valutazione:

Allora lettori, cosa ne pensate? So che alcuni di voi erano incuriositi da questa saga quando ve l'avevo mostrata in anteprima! Molti di voi erano entusiasti per il prezzo di lancio a € 5,00 e per il fatto che la Fabbri pubblicherà un libro dietro l'altro, uno a settimana! Ditemi un po' come vi sembra e se lo leggerete!
Dreaming Fantasy

34 commenti:

  1. Mmmh...sembra un po' confuso...
    Di solito mi piacciono molto i libri epic fantasy ma, dopo quello che hai scritto, non so se ho molta voglia di leggere questo libro...
    Magari i dettagli li darà nei prossimi libri però la cosa non ha molto senso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laila ogni tanto durante la lettura sbucava qualche dettaglio, ma non sono rimasta molto soddisfatta per come è stato strutturato il tutto! :/

      Elimina
    2. Aspetta, io intendo che il libro è un po' confuso XD
      mi è piaciuta molto la tua recensione! :)
      Scusami, ho scritto in modo pasticciato... ;)

      Elimina
    3. Ahaha ma sì sì tranquilla!! avevo capito il senso! :* non ti preoccupare! xD

      Elimina
  2. Non mi convince ancora del tutto questo romanzo.. aspetterò l'uscita del secondo per spulciare recensioni e ci penso ancora..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si prova ad aspettare qualche altra recensione! *^* magari la saga migliora nei prossimi libri!

      Elimina
  3. Mah, non mi convince anche perché per me le emozioni in una storia sono fondamentali, se non ci sono sicuramente il libro mi annoierebbe... Per cui a sto giro passo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che la mancanza delle emozioni è compensata dal fatto che è pieno di azione e avventura! Non c'è un secondo di tregua da questo punto di vista perciò non mi sono annoiata. Ma ho sentito la mancanza di emozioni, la mancanza dei pensieri più profondi dei personaggi. Questo libro vuole essere un fantasy avventuroso, ecco!

      Elimina
  4. Sembra interessante, ma non mi convince pienamente... meglio aspettare che vengano pubblicati tutti quelli della saga!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna la Fabbri ha deciso di pubblicarli tutti subito, quindi non dovremo aspettare molto! :)

      Elimina
  5. Uhm non so... non ero convinta quando ho ricevuto l'anteprima... e ora dopo aver letto la tua recensione mi convince e ispira ancora meno :P penso proprio che me lo risparmierò XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me, conoscendo i tuoi gusti, non è proprio il tuo genere!

      Elimina
  6. Ciao ^^ era da tanto che non passavo dal tuo blog a causa della maturità T.T ma finalmente ho una piccola pausa prima dell'orale e ne sto approfittando per tornare a vedere un po' di blog. Quindi ho appena visto la nuova grafica *__* bellissima!! Molto estiva e fantastica!
    Comunque questo libro mi incuriosiva parecchio, ma la tua recensione mi ha fatto cambiare idea :\ io amo i fantasy con tante descrizioni riguardo il mondo in cui si svolgono le azioni, perché voglio sentirmi sempre vicina ai personaggi e credo che questo libro possa non piacermi proprio per questa mancanza, magari se mi capita lo comprerò soltanto per il prezzo basso.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooo Chry! *^* sono contenta che sei passata a trovarmi! Devo farmi anche io un giretto da te *-* Sono felicissima che la grafica ti piaccia, l'ha realizzata Pamela *-*
      No dai non farti scoraggiare dal mio parere, magari tu lo apprezzerai di più! <3

      Elimina
  7. Questa è una serie che mi ispira, sopratutto perché sono certa che non dovrò interrompere la lettura.. Adoro quando pubblicano le serie tutte insieme ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Ile!! Leggilo così mi dirai cosa ne pensi *^*

      Elimina
  8. Questa saga mi ispira parecchio :D
    La copertina è bellissima *------*

    RispondiElimina
  9. Ledaaaa anche io ho scritto la recensione oggi appena ho un minuto la pubblico. A me non é piaciuto l'ho trovato noioso e i personaggi piatti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaa Rosy davvero?! Aspetto la tua recensione così ne parliamo!! *-*

      Elimina
  10. Sono ancora incerta...l'ho visto sia in libreria, sia su amazon, ma alla fine ho scelto di comprare altri libri. Mi sa che aspetterò un altro po'! Comunque la cover è meravigliosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tania ma sì hai tempo per pensarci! Magari sbucheranno altre recensioni e ti convincerai! Concordo sulla cover, è bellissima!

      Elimina
  11. Io gli darei comunque una possibilità nonostante tutto, considerando il prezzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si 5 euro è più che ottimo! Potresti provare!

      Elimina
  12. la trama mi ispirava tantissimo, magari aspetto di leggere qualche altra recensione prima di comprarlo... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fede anche a me ispirava la trama, ma non sono rimasta del tutto soddisfatta! Comunque magari a te piacerà *^*

      Elimina
  13. a me ispira tantissimo e con questo prezzo potrei anche farci un pensierino :D

    RispondiElimina
  14. Che peccato :( La trama mi ispirava e non ispirava al tempo stesso perciò prima di decidermi a leggerlo volevo aspettare qualche recensione..adesso però mi sa che se o leggerò lo farò una volta usciti tutti i libri..
    ps. Ho un premio per te sul mio blog anche se mi sono appena accorta che hai già scritto il post pochi giorni fa :'( sono arrivata un po' tardi..
    http://sparklefrombooks.blogspot.it/search/label/Tag

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valy sì prova a dargli una possibilità! *-*
      Uhh grazie mille per avermi taggata, passo subito a vedere *-*

      Elimina
  15. la tua recensione mi ha ricordato un po' il trono di ghiaccio, forse per la gilda, non so. Io ho amato il trono di ghiaccio e darò una possibilità anche a questo libro, anche solo per l'impegno nella pubblicazione. Speriamo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il trono di ghiaccio l'ho appena comprato e non vedo l'ora di leggerlo! *^* comunque si puoi provare. Fammi sapere!

      Elimina
  16. Un pochino mi ricorda i libri di Licia Troisi le guerre del mondo emerso..... comunque ti dirò questo libro mi ispira un sacco *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai letto nulla dei libri della Troisi se non Pandora, quindi non saprei proprio fare un paragone! Però se ti ispira dovresti provare a leggerlo! Inoltre il prezzo di lancio è davvero vantaggioso!

      Elimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©