martedì 3 giugno 2014

Recensione: Pandora di Licia Troisi

Buondì lettori fantasy! Come state? Ieri ho preso un'importante decisione per il mio blog e ne ho parlato anche con alcune mie amiche per avere il loro consenso. Verso Luglio vi dirò tutto con più dettagli e spero di cuore che la sorpresa sarà gradita! Per ora non vi dirò nulla di più. Comunque oggi vorrei parlarvi di Pandora, il nuovo romanzo di Licia Troisi, che ho ricevuto dalla Mondadori e che ringrazio infinitamente. So che alcuni di voi l'hanno sullo scaffale in attesa di essere letto e altri ancora aspettavano un mio parere per decidere se comprarlo. Vi lascio il mio parere sul libro e spero di non annoiarvi con questa recensione lunghissima.

Titolo: Pandora
Pandora #1
Autrice: Licia Troisi
Editore: Mondadori
Pagine: 361
Prezzo: € 17,00
Data di pubblicazione:
TRAMA:
Pam ama la musica metal e il suo look estremo non la fa mai passare inosservata. Eppure lei si sente invisibile. Perché nessuno la vede davvero, oltre gli occhi bistrati di nero e i vestiti dark. Nessuno tranne Sam, che vive in un palazzone alla periferia di Roma e, come lei, è un escluso. I due ragazzi non si conoscono, ma i loro destini collidono la notte di Halloween, quando un antico rito si compie: durante una seduta spiritica, Pam apre un misterioso scrigno proveniente dall'antico Egitto da cui si sprigionano gli Angeli della Morte, sei demoni che si impossessano di corpi umani seminando terrore nel mondo. Nulla sarà più come prima: Sam acquisirà il terribile potere di uccidere con il tocco delle mani, mentre Pam diventerà davvero invisibile. Solo con l'aiuto del nuovo amico potrà ritrovare gli Angeli della Morte che ha liberato: perché il suo nome è Pandora, l'Apriporta.

L'AUTRICE:
Nata a Roma nel 1980, è l’autrice fantasy italiana più venduta nel mondo, grazie allo straordinario successo delle saghe del “Mondo Emerso”, della “Ragazza Drago” e dei “Regni di Nashira”. Laureata con una tesi sulle galassie nane, collabora con l’Università di Roma Tor Vergata come astrofisica.
LA MIA RECENSIONE:

Pandora è il primo libro che leggo di Licia Troisi, autrice italiana conosciuta per i suoi libri fantasy. Ho sentito parlare benissimo della Troisi e ho sempre desiderato leggere uno dei suoi libri, ma non ho mai avuto l’occasione fino a qualche tempo fa. Pandora era l’occasione giusta per iniziare ad assaggiare il suo stile e visto l’entusiasmo dei lettori affezionati di Licia, mi sono lanciata in questa nuova lettura con aspettative altissime. Pandora mi attirava come una calamita, sia per la trama originale sia per la cover dark. Quando ho aperto questo libro per la prima volta sono rimasta meravigliata dalla cura della grafica, dell’impaginazione e dalla pagina piena di piume nere che suddivide i capitoli del libro.
Ma sono rimasta ancora più meravigliata leggendo la storia di Pandora, Pam per gli amici, una ragazza che ama vestirsi di nero e ama ascoltare i Nightwish. Pam è una dark e come un po’ tutti gli adolescenti si sente incompresa. In realtà non ha amici, i suoi compagni di scuola amano prenderla in giro, si divertono a deriderla anche solo per come lei sceglie di vestirsi. Siamo a Roma, ad Halloween e durante una festa a casa dei suoi compagni di scuola a cui è stata stranamente invitata, i ragazzi la obbligano ad aprire una scatola antichissima. Ma quando Pam apre la scatola, antichi demoni vengono liberati e sarà compito di Pam e dell’amico Sam cacciarli…
Pandora mi è piaciuto moltissimo per l’idea di fondo: la leggenda del vaso, della scatola di Pandora che se aperta, sprigiona il caos. In questo romanzo, il caos è scatenato da sei demoni con poteri devastanti e sarà compito della protagonista imprigionarli insieme all’aiuto di due studiosi. Mi è piaciuto come la Troisi grazie alla studiosa Mara e Eguenio abbia informato il lettore di tutta la storia dei demoni, da dove arrivano, cosa vogliono e che poteri hanno. Nonostante la storia mi sia piaciuta molto, ci sono alcuni elementi che non mi hanno convinta del tutto, come ad esempio la caratterizzazione dei personaggi. Pam all’inizio viene descritta come una ragazza particolare, che ama vestirsi di nero, un po’ incompresa e taciturna, insicura. Durante la storia ho notato che questa sua caratteristica sfuma via lentamente, il suo lato “adolescenziale” viene messo da parte. Al suo posto ecco che compare una Pam responsabile e sicura, forse troppo per l’età del suo personaggio. Sam invece mi è piaciuto quasi più di Pam, l’ho trovato più “adolescente” e grazie ai suoi difetti, sbagli e sentimenti contrastanti l’ho percepito come un personaggio vero e reale. Il rapporto fra i due ragazzi mi è piaciuto moltissimo e non vedo l’ora di leggere il seguito per scoprire come si evolverà. Un’altra cosa che mi ha fatto storcere il naso è la mancanza di descrizione delle scene di azione. In un capitolo del libro intitolato “Apocalisse” mi aspettavo il caos allo stato puro, e probabilmente così è stato nella storia, ma non l’ho percepito. Non ho sentito quell’emozione che mi regala il fantasy, quel disastro che avrebbe dovuto mozzarmi il fiato. Per questo motivo e per la mancanza dei colpi di scena, Pandora non mi ha emozionata come avrei voluto. Anche se questi elementi non mi hanno convinta del tutto, ho apprezzato molto lo stile della Troisi. Scorrevole, incalzante, mai noioso che mi ha spinto a divorare il libro in pochi giorni. Le pagine sono volate via in un lampo e senza accorgermi ero già all’epilogo, una promessa di un seguito imperdibile. Non fraintendetemi, Pandora ha un suo finale, non ci lascia a metà e con angoscia come molti altri libri fanno, ma ci introduce al secondo volume. Continuerò sicuramente a leggere questa serie visto questo promettente inizio e non vedo l’ora di scoprire di più su Pam e Sam. Pandora è una lettura piacevole e originale per la sua storia, una ventata d’aria fresca nel fantasy e adatto ai lettori più giovani.

Valutazione:
Allora lettori spero di non avervi annoiato con questa recensione! Ora tocca voi dirmi cosa ne pensate! Vi ispira? Qualcuno l'ha già letto e la pensa come me? Aspetto i vostri commenti!

Dreaming Fantasy

24 commenti:

  1. Bella recensione, non mi hai annoiata; anzi, il libro mi ispira molto, credo che lo comprerò più avanti però **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ambra! Sono contenta che la recensione ti sia piaciuta e che comprerai il libro! Spero proprio che ti piaccia! *_*

      Elimina
  2. Mi piacerebbe davvero scoprire questa autrice.. la storia di Pandora la trovo molto interessante.. la metto in wishlist :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, poi mi dirai se ti è piaciuto! *-*

      Elimina
  3. Ero curiosa di sapere la tua opinione su questo romanzo...in realtà però non mi convince, sia per la trama, perchè il mito di Pandora non mi entusiasma più di tanto, sia per i protagonisti, un pò troppo adolescenti e quasi stereotipati...non so, non mi sembra il libro ideale per leggere per la prima volta qualcosa della Troisi...per questa volta passo dai ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che la protagonista Pam non mi ha convinta al 100%, ma è stata comunque una lettura piacevole *^*

      Elimina
  4. mi piacerebbe tantissimo leggere qualcosa della Troisi ** spero di farlo presto! Questo sì, mi ispira davvero tanto *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusy se lo prenderai fammi sapere! Lo stile della Troisi mi è piaciuto tantissimo!

      Elimina
  5. M'ispira moltissimo. Anch'io incrocio Licia da secoli, ma il punto è che il fantasy tradizionale non mi piace proprio. Non mi va già. Questo - con le sue tonalità dark - è più nelle mie corde :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mik magari questo ti piacerà anche se queste tonalità dark secondo me non sono molto presenti. L'unica cosa dark in questo primo libro è l'abbigliamento della protagonista Pam, niente di più

      Elimina
  6. Uuu hai cambiato grafica!!! Mi piace! Perfettamente in linea con la stagione che è alle porte ;D
    Della Troisi anche io non ho mai letto nulla ma ne sento parlare molto bene da una vita. La trama di questo suo nuovo libro sinceramente non mi ispirava molto, però la tua recensione mi ha incuriosita. Intanto me lo segno e quando si avvicinerà l'uscita del seguito gli darò una possibilità =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Valy! *^*
      Pandora è stata una lettura molto piacevole, se avrai l'occasione di leggerlo fammi sapere cosa ne pensi!

      Elimina
  7. Bella recensione, complimenti. Io non ho letto nulla di Licia Troisi ma ho sentito pareri favorevoli sui suoi scritti. Prendo nota del titolo:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me questa era la prima esperienza con Licia e non sono rimasta affatto delusa!

      Elimina
  8. Forse (ribadisco FORSE..) la CE mi manda una copia, a quel punto lo leggerò e tornerò a commentare la tua recensione. Tre stelline e mezzo mi fanno comunque ben sperare, magari non sarà il libro dell'anno ma spero comunque in una lettura piacevole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìììì Monica che bella notizia! *^* tengo le dita incrociate! Non vedo l'ora di confrontare il mio parere con il tuo!!

      Elimina
  9. Leda, uffa, non puoi tenerci così sulle spine >---<
    Comuunque, come ti avevo già detto, aspettavo la tua recensione, e non ne sono rimasta delusa u.u
    Il libro mi attira proprio, spero di leggerlo al più presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aahaha ma no Alice! u.u
      Ottimo così mi dirai se la pensi come me *^*

      Elimina
  10. Purtroppo finisco sempre per essere la voce fuori dal coro... non ci trovo nulla di originale in questo libro, stereotipi su stereotipi che onestamente mi danno fastidio: la ragazzina emarginata perché si veste da dark e ascolta i Nightwish (giuro, si può essere persone con una normalissima vita sociale, amare il nero, senza attirare sfighe colossali). Lei timidina, che in un secondo diventa l'Indiana Jones di turno, pronta ad affrontare l'impossibile per salvare il mondo. Caratterizzazione psicologica zero. Purtroppo non fanno per me...
    Si sente di continuo che l'editoria italiana è in crisi, chiediamoci perché. Se autori già affermati, e che potrebbero osare, escono con questi libri, non c'è da stupirsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra grazie per aver commentato :)
      Io ho trovato originale l'idea di fondo, cioè la leggenda di Pandora. Non avevo mai letto un libro sul vaso di Pandora e questo è stato sicuramente una piacevole lettura.
      Come ho scritto nella recensione, ho trovato strano che Pam da ragazzina con vari problemi adolescenziali (che si possono anche vedere come stereotipati) diventi improvvisamente la responsabile della situazione, perciò su questo punto concordo con te! Caratterizzazione psicologia? mmmh è un romanzo adatto ai più giovani, scorrevole e leggero che non si sofferma su questo. La narrazione infatti è esterna.
      E' un romanzo scritto per i lettori più giovani, che ho trovato oggettivamente carino e scorrevole, non di certo la lettura dell'anno. Beh l'editoria italiana è in perenne crisi diciamo, ma non generalizziamo parlando solo della Troisi.
      Comunque ti ringrazio per questo tuo commento molto costruttivo, apprezzo molto!

      Elimina
  11. Bella recensione, Pandora mi aveva colpito in occasione della fiera del libro per ragazzi, come te neanche io ho letto niente di Licia Troisi ma sono molto curiosa di conoscere questa autrice inoltre questa eroina un po' gothic dark è molto nelle mie corde ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potresti iniziare con Licia proprio con questo libro visto che ti piacciono le eroine un po' dark! *^*

      Elimina
  12. Tesoro ci credi che non ho mai letto nulla di Licia Troisi :( devo recuperare sicuramente!
    Comunque, questo libro non sembra male. Ottima recensione!

    RispondiElimina
  13. Ho letto con piacere la tua recensione, sai che aspettavo la spinta finale per leggerlo! Spero che la storia non dispiaccia nemmeno a me visto che m'ispira abbastanza.

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©