sabato 19 aprile 2014

Recensione: Gheler l'esploratore - La guerra dei quattro eserciti di Antonio Polosa

Buongiorno lettori fantasy! Rieccomi con un'altra recensione! Scusate per la breve assenza nel blog, ma ho avuto un piccolo incidente con la macchina e non sono stata molto bene. Nulla di grave, ho solo un trauma cervicale e un'abrasione sul collo. Devo portare il collare per 10 giorni in teoria e mi sento un po' impacciata nei movimenti. Tra l'altro il collare sfrega sulla ferita quindi mi sta facendo infezione. Comunque sono tutta intera e questo è l'importante! In questi giorni ho letto poco, ma sono riuscita a finire di leggere Gheler l'esploratore - La guerra dei quattro eserciti di Antonio Polosa, il terzo capitolo della saga fantasy di Gheler.

Titolo: Gheler l'esploratore - La guerra dei quattro eserciti
Gheler l'esploratore #3
Autore: Antonio Polosa
Editore: Damster
Pagine: 309
Prezzo: € 3,99
Data di pubblicazione: 7 novembre 2013
TRAMA:
Mentre nel sud il numeroso esercito di Nuria si schiera nelle pianure, nel profondo nord Gheler, Egaroth e Adne sono prigionieri degli Urok, un antico popolo molto simile nell'aspetto a quello degli Orghen che ha come legame gli Uru, lupi di ghiaccio. Poiché la guerra è ormai alle porte, i tre proveranno a fuggire verso sud nella speranza, oltre a quella di spezzare il legame di Adne per salvarle la vita, di coinvolgere anche Esmador nella guerra per la difesa del Sialden. Adeleo, separato dalla sua amata Elden, guiderà le speranze degli Etne verso una possibile vittoria, diventando capitano delle forze armate del Sialden per contrastare l'orribile pretesa di Nuria sugli alberi della foresta. Elden invece marcerà su Agorea e porterà loro la notizia dell'imminente guerra, sperando di coinvolgere anche il popolo dei mari nella guerra contro Nuria. Quattro eserciti per contrastarne uno.

L'AUTORE:
Antonio Polosa nasce a Tricarico (Mt) nel 1991, e vive a Oppido Lucano (Pz) Inventa e abbozza personaggi e storie già dall’età di 12 anni. Ispirato e da sempre appassionato di fantasy, passa la propria adolescenza scrivendo oltre 8 romanzi inediti che hanno il solo compito di prepararlo artisticamente al suo ultimo e definitivo esperimento intitolato “Gheler l’esploratore” nonché romanzo d'esordio di una saga di cinque libri.

LA SAGA DI GHELER:
Il desiderio di cambiare il Mondo (parte 1 della saga)
#1 IL LEGAME DEI DRAGHI | 14.09.13
#1.5 ESLIVIO DI DOPPIARIVA | 07.11.13 spin-off gratuito
#2 L'ISOLA DI EBEN | 07.11.13
#3 LA GUERRA DEI QUATTRO ESERCITI | 07.11.13
La capacità di cambiare il Mondo (parte 2 della saga)
#4 DAL DIARIO DI MOGA | Inedito
#5 I TRE ETERNI | Inedito
LA MIA RECENSIONE:
Gheler e Adne, dopo aver trovato la freccia di Asvelt, devono tornare dagli Orghen per chiedere aiuto. I Nuriani vogliono conquistare la terra degli Etne, un popolo pacifico e impreparato all’imminente battaglia. Servirà l’aiuto degli Orghen, del popolo del mare e dei mutaforma per contrastare l’imponente esercito. Gheler, Adne, Adeleo e Elden avranno un ruolo fondamentale e decisivo per le sorti della guerra…

Il terzo capitolo della saga di Gheler è un finale coi fiocchi per la conclusione della prima parte della storia. Dopo aver amato Il legame dei draghi per tutte le novità fantasy e per il nuovo mondo costruito da Antonio Polosa e dopo aver apprezzato ancora di più L’isola di Eben per l’avventura mozzafiato dei quattro protagonisti, avevo aspettative altissime per La guerra dei quattro eserciti. Devo dire che invece questo libro inizia molto lentamente. Come nei volumi precedenti, la storia viene raccontata dai punti di vista differenti dei protagonisti. Ogni capitolo ha un pov diverso; questa scelta difficile dell’autore, inizialmente l’avevo trovata in un certo senso “disorientante”, ma dopo 3 libri così ormai ci ho fatto l’abitudine. Anzi, credo che la storia non sarebbe stata la stessa se non fosse stata raccontata in questo modo. Mi era mancato il mondo così diverso ma familiare di Gheler, e ritrovare i suoi personaggi è stato un po’ come ritrovare vecchi amici. La mia adorazione per Gheler e Adne è cresciuta a dismisura, tanto che avrei voluto leggere solo la loro storia. Tutto ciò non ha fatto altro che incrementare la mia antipatia per Elden e qualsiasi cosa la riguardi. I capitoli della storia raccontati da lei li ho trovati noiosi, lunghi e con troppi descrizioni. Insomma, un’agonia. Per questo motivo ammetto di averli saltati, leggendo solo qualche dialogo necessario per seguire il filo della storia.
Di certo non ha aiutato la mancanza di editing e non posso dire che questo libro è perfetto. Non so se sono io più rompiscatole del solito, ma ho trovato più errori rispetto ai libri precedenti. Errori non gravissimi, solo ogni tanto qualche virgola di troppo e aggettivi superflui. La colpa si sa, è della casa editrice. Nonostante questi piccoli errori, questo autore scrive veramente bene, perché adoro il suo modo di raccontare le cose. Ma torniamo a parlare delle cose meravigliose che mi sono piaciute del libro. Dopo un inizio lento che ho letto un po’ a fatica, il libro riparte nella direzione giusta, prende sempre più ritmo fino a che mi si ritrovata a divorare 250 pagine in una sera. La guerra di Nuria è stata epica, devastante. I suoi protagonisti, profondi e toccanti. Queste creature fantasy, così diverse da noi, appaiono in qualche modo vere. Con sentimenti reali, pensieri negativi e positivi. L’odio, l’amore, la fiducia, l’amicizia, la vendetta, il dolore. Mi è piaciuto tantissimo il finale e penso che questo libro non poteva concludersi meglio di così. Ma di certo le avventure per Gheler non finiscono qui perché ci sono tante altre cose rimaste in sospeso.

Valutazione:

Allora lettori, che ne pensate? Qualcuno conosce già questa serie? Vi ispira? Fatemi sapere tutto!

Dreaming Fantasy

13 commenti:

  1. Mi spiace tanto, Ledaa!! Riprenditi in fretta!
    Mi ero persa la tua nuova grafica! Bellissima! Complimenti! :)
    Non ho ancora iniziato la serie di Gheler e credo sia arrivato il momento di considerare l'idea! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Tania :** Sono felice che ti piaccia! *-*
      secondo me questa saga rientra nei tuoi gusti, quindi te la consiglio!

      Elimina
  2. Ledaaaaa! Accidenti ma sei una sfortunella! Riprenditi in fretta!
    Ho letto in giro qua e la di questa serie ma non ho ancora avuto modo di leggerla...uff...prima o poi...prima o poi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosy ahah la parola esatta è "sfigata"! xD

      Elimina
    2. Sfortunella è più tenero...non volevo essere così dura! Ahahaha! *^*

      Elimina
  3. Leda, mi dispiace molto per l'incidente.. cerca di riprenderti in fretta!
    Questa serie mi ha sempre incuriosita ma ancora non sono riuscita a cominciarla.. spero di farlo presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :) fammi sapere se la inizierai!

      Elimina
  4. Per augurarti buona Pasqua ti taggo in questo dolcissimo meme : http://leggerefantasy.blogspot.it/2014/04/book-cake-tag.html
    Spero che ti piaccia!
    Buona Pasqua
    Anita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anita, l'avevo già fatto come tag ma passo comunque a leggere il tuo!
      Buona Pasqua anche a te! :*

      Elimina
  5. Ciao ho creato questo giveaway :) http://libreriadiclio.blogspot.it/2014/04/giveaway-di-pasqua_19.html Buona Pasqua!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Leda, guarisci subito, subito e auguri per una serena Pasqua:)

    RispondiElimina
  7. Mi dispiace molto x la tua salute, Leda.
    Spero possa rimetterti al più presto :)
    Buona Pasqua :)

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©