martedì 28 gennaio 2014

Recensione: La bussola d'oro di Philip Pullman

Buon martedì lettori fantasy!
Finalmente riesco a postare questa recensione! Ho impiegato parecchio a tempo a finire La bussola d'oro di Philip Pullman a causa degli esami, fosse per me lo avrei letto in pochi giorni! Bellissimo. La bussola d'oro è il primo libro della trilogia fantasy Queste Oscure Materie. E' stato anche tratto l'omonimo film che non mi era piaciuto la prima volta che lo avevo visto anni fa, ma dopo una seconda visione mi sono dovuta ricredere.
Inoltre l'edizione che ho di questo libro ha una cover stupenda e ho chiesto alla TEA se anche il secondo (La lama sottile) e il terzo (Il cannocchiale d'ambra) usciranno nella stessa edizione. Mi hanno risposto di sì e saranno pubblicati rispettivamente a Febbraio e in estate *-*

Titolo: La bussola d'oro
Queste oscure materie #1
Autore: Philip Pullman
Editore: TEA
Pagine: 360
Prezzo: € 10,00
Data di pubblicazione: 2013

TRAMA:
Lyra vive al Jordan College di Oxford. Oxford non è lontana da Londra, e Londra è in Inghilterra. Il mondo di Lyra però è ben diverso dal nostro. Oltre l'Oceano c'è l'America, ma lo stato più importante di quel continente si chiama Nuova Francia; giganteschi orsi corazzati regnano sull'Artico e ogni essere umano ha il suo daimon: una parte di sé di sesso opposto al proprio, grazie al quale nessuno deve temere la solitudine. Questo mondo attraversa un periodo critico: nella luce misteriosa dell'Aurora Boreale cade una Polvere di provenienza ignota, dalle proprietà oscure. Uomini di scienza, autorità civili e religiose se ne interessano e ne hanno paura. L'intrepida Lyra, a soli undici anni, si trova al centro degli intrighi e, quando intuisce segreti pericolosi e inquietanti, decide di andare alla ricerca della verità grazie anche all'aiuto di una sorta di bussola d'oro, che serve appunto a misurarla, quella verità… Una storia straordinaria, una fantasmagoria di incredibili invenzioni che procede a ritmo incalzante in una lussureggiante molteplicità di toni: il favoloso e i'immaginifico, l'epico e il drammatico, il lirico e il mistico… Il romanzo di Pullman è un'allegoria della condizione umana che riesce a proporre in un'avventura mozzafiato i grandi temi della riflessione filosofica compenetrandoli alla narrazione, riuscendo così a far vibrare le nostre corde più profonde, a emozionarci e a rinnovare in noi i grandi interrogativi fondamentali.
L'AUTORE:
Philip Pullman (Norwich, 19 ottobre 1946) è uno scrittore britannico, che ha studiato all'Università di Oxford ed è famoso per il suo bestseller Queste oscure materie, una trilogia fantasy composta dai libri La bussola d'oro, La lama sottile e Il cannocchiale d'ambra. L'opera è indirizzata ai ragazzi, ma attira anche un numero crescente di lettori adulti. A Pullman è stato conferito l'Order of the British Empire nella lista d'onori del capodanno 2004.

LA MIA RECENSIONE:
Esistono infiniti mondi e milioni di universi. Nel nostro mondo l'anima è dentro di noi; nel mondo di Lyra l'anima cammina accanto alle persone dentro a un daimon, un animale diverso per ogni persona. Lyra ha 11 anni ed è orfana, vive in un college e passa le giornate giocando con i bambini di strada e i gyziani, il popolo che vive sull'acqua. Si accorge che tra gli accademici e la Chiesa sta succedendo qualcosa di grosso e importante che riguarda la Polvere, una materia misteriosa. Grazie alla Bussola D'Oro, un aletiometro in grado di scoprire la verità, inizia per Lyra un lungo viaggio insieme al suo daimon Pan, ai gyziani, alle streghe, agli orsi corazzati, alla ricerca della verità sulla guerra immenente, ma non solo...

La bussola d'oro è uno dei capolavori fantasy più famosi. E' nato come un libro per bambini che racconta la meravigliosa storia di Lyra, la protagonista undicenne, ma è anche un libro per adulti. Ci sono significati nascosti in ogni pagina di questo libro che agli occhi di un bambino può sembrare semplicemente una storia meravigliosa e avventurosa, ma gli occhi di un adulto leggono anche ciò che non c'è scritto. Per questo motivo ho amato tantissimo questo libro, che non solo mi ha regalato e mi ha fatto vivere una storia fantasy bella come poche, ma mi ha dato qualcosa in più, mi ha dato un significato più intenso e diversi spunti per riflettere.
La bussola d'oro mi ha anche colpito per la sua incredibile originalità. Philip Pullman ha creato un mondo in cui la nostra anima non è dentro di noi, ma ci cammina accanto in forma di animale: il daimon. Questo concetto se ben ricordo è antico e trattato da diversi filosofi, ed è geniale il fatto di ritrovarlo in un libro fantasy. Sarebbe bellissimo avere un daimon che ci cammina accanto, oppure no?
La storia è così complessa e ben strutturata che per me risulta difficile fare un riassunto di poche righe per parlarvene, ma cercherò di spiegarvi perché questo libro mi è piaciuto.
Innanzitutto Lyra è una protagonista che si amare fin da subito. E' orfana e vive in un college di accademici che ogni tanto tentano di insegnarle qualche nozione sulla fisica, sulla scienza e sulla storia. Lyra è intelligente per la sua età e ha quella straordinaria fantasia che solo i bambini hanno. Le piace inventare storie fantastiche e raccontarle agli altri bambini. Le piace sporcarsi le mani, correre e combinare guai. Ha un bel caratterino, di certo non si fa fermare da qualche regola ed è perfettamente in grado di pensare con la sua testa, distinguendo il bene e il male. Se da un lato Lyra è una bambina come gli altri, dall'altro è dotata di uno straordinario talento innato: sa leggere la bussola d'oro, uno strumento che indica la verità. Grazie al suo talento e al suo carattere, Lyra sarà un tassello importante per la storia del suo mondo. Questa bambina mi ha fatto spesso sorridere, mi ha intenerito per la sua sincerità e modo di fare, mi ha stupito. Insomma, è impossibile non volerle bene.
Tutti gli altri personaggi secondari sono perfetti e ben caratterizzati: l'orso corazzato Iorek Birnison, uno dei miei personaggi preferiti; lo zio Asriel; l'affascinante signora Coulter. Impossibile dimenticarli, come la storia in sé. Unica e originale. I cattivi della situazione sono gli uomini di Chiesa, un argomento che mi ha sempre affascinata in qualsiasi libro. Ho letto da qualche parte che è anche uno dei motivi per il quale è stato annullato il secondo film della trilogia, ma non è fonte sicura.
Mi ha colpito come uno schiaffo anche la cattiveria degli adulti nei confronti dell'innocenza dei bambini e in certi punti il mio cervello continuava a pensare ai campi di concentramento degli ebrei. Mi sono ritrovata commossa in questi passaggi che non voglio raccontarvi per non fare nessuno spoiler.
Lo stile mi è piaciuto molto anche se è particolare. E' piuttosto lento e descrittivo, ma non mi sono mai annoiata. Penso che tutte quelle descrizioni siano necessarie per immergersi completamente nel mondo di Lyra, per capire tutto a 360 gradi.
Non vedo l'ora che la TEA pubblichi il secondo volume di questa meravigliosa trilogia per vedere come continuerà la storia visto che si è interrotta nel momento più bello.
La bussola d'oro è un libro indimenticabile e meritevole di 5 farfalle.

Valutazione:



Lettori fantasy mi sono resa conto di aver scritto un papiro, ma spero come sempre di non avervi annoiato; anzi spero di avervi trasmesso tutto il mio entusiasmo per questo libro meraviglioso che consiglio a tutti!
Voi l'avete letto? Avete visto il film? Ditemi un po'!

Dreaming Fantasy

48 commenti:

  1. Cinque stelline?????? wowwwwwwwwwwwwwww!!!!!
    Ed io che ho snobbato questo libro fino ad ora...mi toccherà per forza dargli una possibilità!
    :P

    RispondiElimina
  2. Stupendo libro: concordo in pieno con la tua recensione e con il voto che gli hai assegnato! ^^ Lyra è davvero una protagonista che si fa notare, e in questo primo capitolo della trilogia la sua forza e temerarietà sono più notevoli che mai. E poi, come non amare l'orso Iorek, o il daimon Pan? *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aww *-* Amare Lyra è come amare anche Pan visto che è la sua anima *-*
      Iorek è uno dei miei preferiti! Non vedo l'ora di leggere il seguito, spero sia bello come il primo!

      Elimina
  3. Anche a me era piaciuto molto il libro! Poi questa edizione ha una cover favolosa!!! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che trovare tutti pareri positivi e in accordo con il mio! Questa edizione l'adoro!

      Elimina
  4. Il primo libro anche a me era piaciuto. Il secondo ancora ancora, ma un po' noioso. Il terzo... man mano che andavo avanti non facevo che dire: ma...ma...ma.... secondo me è delirante e ha portato la storia ad una piega folle.
    Comunque sono curiosa di sapere cosa ne penserai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio D: io spero che gli altri mi piacciano come il primo!

      Elimina
  5. Oh 5 stelline *_*
    Avevo visto il film ma non mi era piaciuto molto.. ma spesso i film non rendono giustizia ai libri!

    L'idea del daimon è carinissima e anche la copertina è favolosa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io avevo visto il film ma non mi era piaciuto.. Non si capiva molto.. Poi ho letto il libro e rivisto il film. Un'altra cosa ovviamente ;)

      Elimina
  6. Aww ma che bella review tesoro *^*
    Questo libro ce l'ho sullo scaffale proprio da quando era uscito il film XD (che mi era piaciuto tantissimo) ma ancora non mi sono decisa a leggerlo anche se... è già da un po' che non fa che chiamarmi e penso il suo momento stia per arrivare... poi dopo questa bella review non posso certo resistere a lungo :3
    Mi spiace non abbiano poi fatto anche il secondo film :/
    La cosa dei daimon comunque mi ha sempre affascinata troppo e morirei dalla voglia di averne uno sempre accanto *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro grazie mille! *-*
      Se il film ti è piaciuto allora il libro ti piacerà ancora di più *-* anche se è molto descrittivo e lento, sono sicura che lo apprezzerai anche per le diverse sfumature di significato che può assumere! L'idea del daimon come ho scritto nelle recensione esisteva già nel passato, ma adattarla ad un libro fantasy è stato geniale *-*

      Elimina
  7. Che bella recensione...mi hai fatto venir voglia di rileggere la trilogia!! :3 Io l'avevo letta parecchio tempo fa, poco prima che uscisse il film mi pare!! Infatti lo avevo guardato subito dopo aver terminato il primo libro e ne ero rimasta soddisfatta!! :)
    Sì sì, dovrò proprio rileggerlo, anche perchè lo ricordo troppo vagamente!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marika l'avevi letta tutta? *O* ahh non vedo l'ora di leggere il seguito! Il film mi è piaciuto solo dopo aver letto il libro *-*

      Elimina
  8. Wow *-* non vedo l'ora di leggerlo, era nella mia wishlist già da un pò e ora direi che mi hai convinta a comprarlo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' assolutamente consigliato, un fantasy stupendo!

      Elimina
  9. Bella recensione Leda :3
    Io dopo qualche pagina l'ho abbandonato perché mi annoiava xD però penso che un giorno gli darò un'altra possibilità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusy devi riprovare quando ti viene l'ispirazione! **

      Elimina
  10. Ma devo leggerlo assolutamente! Mi è capitato tra le mani l'altro giorno in libreria e lo stavo per comprare,ma alla fine ho resistito argh.
    Avevo visto il film,anche se in realtà non mi era piaciuto molto all'epoca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'epoca nemmeno a me era piaciuto il film! Non si capiva molto.. Ma il libro è bellissimo!

      Elimina
  11. Dillo che è grazie a me che l'hai letto u.u ahahaha <3
    Non vedo l'ora di leggerlo ** e ti invidio per l'edizione che haii! Lo sai che quando vedo le stelle non ci capisco più nulla ahahah è favolosa questa cover!! **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah ecco che arriva la boss a moderare la situazione! ♥
      Tesoro prova a cercare questa edizione della TEA! *-*

      Elimina
  12. La Bussola d'Oro, ho adorato questa trilogia! Anche se l'ho letta piuttosto tardi (l'ho finita l'hanno scorso) e quindi inizialmente mi dava un po' fastidio Lyra, troppo piccola rispetto a me.. ma poi la bellezza delle ambientazioni e dei personaggi mi hanno conquistata. ;) bella recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me Lyra è piaciuta subito! E' un po' come se fosse la mia piccola sorellina immaginaria, è adorabile! Non vedo l'ora di leggere il seguito *_* spero che non mi deluda!

      Elimina
  13. Leda, mannaggia a te, perchè devi farmi questo??
    In wishlist, subito, senza passare dal Via. :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah!! x°D mi fai morire! Vai così Cla! u.u Devi assolutamente leggerlo!

      Elimina
  14. Ohh tesoro *__*
    Mi avevi già convinto l'altra sera, quando ne stavamo parlando, ma ora mi hai fatto venire la voglia di leggerlo immediatamente!! Povera me!!
    Perchè esiste il film?? o.O
    Aspetta, forse mi è venuto un flash, Nicole Kidman fa parte di questo film??
    Comunque, i cattivi "uomini della chiesa" è un argomento che mi ha sempre affascinata!!
    Ovviamente prederò questa edizione *__* l'altra non ci entra a casa mia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo tesoro il film è proprio quello! *-* L'hai visto?
      Comunque questa edizione è bellissima, non posso che darti ragione! ♥

      Elimina
  15. Che bella recensione, l'aspettavo con ansia come sai...
    Questo libro ovviamente lo conoscevo, ma non mi ero mai interessata più di tanto, sarà perché fino a poco tempo fa non riuscivo ad avvicinarmi nel modo giusto al fantasy... ma ora sono nel periodo giusto ed ogni fantasy attira la mia attenzione. La bussola d'oro finisce assolutamente in wishlist, anche se non so quando lo comprerò, ma almeno ho fatto un passo avanti ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro grazie!
      Anche io avevo sempre snobbato questo libro! Ma poi ho visto questa cover e mi sono buttata *-* Certo come dici tu serve il momento giusto per avvicinarsi ad alcuni libri.. E averlo messo in wishlist è già un bel passo! *-*

      Elimina
  16. Cara Leda,
    la tua recensione è accuratissima come sempre! Il libro sembra davvero interessante, un fantasy in piena regola.
    Conoscevo ancheil film, anche se non mi sono mai decisa a vederlo...
    Di Pullman dovrei leggere qualcosa ma vorrei cominciare dalla serie di Sally Lockhart, che è ambientata nella Londra vittoriana e mi ispira tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annie ma grazieee *___*
      Il film è carino, se un giorno ti viene voglia di guardarlo te lo consiglio! Magari anche il libro ti piacerà! ^^ Sally Lockart non la conosco come serie O.o devo informarmi!

      Elimina
  17. Ahh, devo proprio decidermi a cominciarlo.

    RispondiElimina
  18. Ciao Leda :)
    La tua recensione nn mi ha annoiato x niente. Anzi, ho letto con piacere xké concordo con tutto ciò ke dici :)
    La saga di Philip Pullman, dopo quella di Harry Potter e di Cuore d'inchiostro, é una delle saghe più belle ke abbia mai letto, quando mossi i primi passi verso l'adolescenza :) L'ho letta tante di quelle volte ke, ormai, ho perso il conto :) spero x te possa fiondarti, al più presto, su La lama sottile. É una saga ke merita parecchio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gresi non sai che piacere leggere il tuo commento *-* sono contenta di non averti annoiata! A volte mi perdo a parlare e parlare di libri, non mi stanco mai *_*
      La saga di Cuore d'inchiostro devo sbrigarmi a leggerla! Mi ispira tantissimo!
      Spero che la lama sottile mi appassioni come La bussola d'oro *-* non vedo l'ora di febbraio per comprare l'edizione TEA!

      Elimina
    2. Ti capisco perfettamente!!
      Sfortunatamente, nn conosco nessuno ke condivide questa mia passione :(
      Dunque, so come ci si sente al riguardo ;) anch'io parlerei esclusivamente di libri *_*

      Elimina
    3. Gresi beh, quando non saprai con chi parlare di libri, sai dove venire! Qui sei nel posto giusto! ♥

      Elimina
    4. Ti ringrazio, Leda!! Lo farò senz'altro :) A rileggerti ;)

      Elimina
  19. Non ho ancora letto il libro, ma ho visto il film e mi ha dato molto fastidio che non abbiano dato seguito alla trilogia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì purtroppo ho letto che non continueranno i film per una serie di motivi :( un peccato!

      Elimina
  20. Credo che La Bussola d'Oro sia una delle mie saghe preferite, proprio accanto al Signore degli Anelli, Le Cronache di Narnia e Hunger Games. Anzi, forse mi piace anche di più perchè Lyra mi piace più di tutti gli altri personaggi degli altri libri... è così grande e bambina al tempo stesso, è coraggiosa e spaventata, determinata e distratta. La adoro, davvero. Non per niente Lyra è il mio nickname un po' dovunque! (:
    Ho letto tutta la trilogia molti anni fa, prima che uscisse il film, e proprio perchè io e lei siamo quasi omonime... ma come te ne sono rimasta catturata. È vero che nel terzo libro la storia diventa sempre più assurda, ma secondo me è importante leggerli tutti, perchè è proprio alla fine della storia che se ne capisce il senso...

    (e hai un'edizione da capogiro. La mia è una orrenda versione tre in uno con la copertina di uno scialbo blu XD)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aww che bello leggere queste cose *-* La bussola d'oro è di cerca un libro indimenticabile! Lyra è formidabile, un personaggi che si fa amare fin da subito! Non vedo l'ora di leggere il secondo e il terzo libro e spero che siano all'altezza del primo volume *-*
      Riguardo l'edizione non credo che avrei mai letto La bussola d'oro se non ci fosse stata questa edizione *-* Quella vecchia proprio non mi piace!

      Elimina
  21. Devo leggere questo libro! Devo decisamente leggero o magari vedere il film... La bussola d'oro proprio mi manca.
    Bellissima recensione :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! *-*
      Sophie devi rimediare assolutamente! u.u

      Elimina
  22. Dopo che ne hai parlato così bene, mi sono decisa! Sarà la mia prossima lettura *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaa bravissima! *-* spero che ti piaccia! **

      Elimina
  23. Concordo pienamente con te sul punto che rileggendolo scopri sempre cose nuove: io l'ho letto da bambino (quarta elementare, aspettavo l'uscita del quarto di Harry Potter e questo libro era consigliato in fondo al terzo) e poi l'ho riletto in quinta liceo (ho fatto la mia tesina su questo libro) ed ho scoperto 300 cose nuove, capito più a fondo il senso della trama e dei significati profondi che aveva.
    Sinceramente a me piacerebbe avere il mio Daimon =D anche se non oso immaginare che forma avrebbe preso da "adulto".
    Al parallelismo con i campi di sterminio non avevo pensato in passato... Grazie di avermelo fatto notare!
    Si le voci sono solo voci ma sono molto sicure sul fatto che il secondo film non sia uscito a causa della chiesa. Anche se sul film ho sentito centinaia di opinioni contrastanti.
    A me era piaciuto =)

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©