venerdì 15 novembre 2013

Sondaggio tra i lettori #3

Sondaggio tra i lettori è un appuntamento mensile in collaborazione con il blog Libri di Cristallo che consiste nel mostrarvi i risultati del sondaggio sui nostri blog. Il sondaggio si trova nella barra laterale del blog e inizia il 15 di ogni mese. La sua durata è di 30 giorni.

Buongiorno lettori!
Eccoci di nuovo con il resoconto mensile del sondaggio sul blog! Ho visto che avete risposto in tantissimi e la cosa non può farmi che piacere! Penso che sia interessante scoprire cosa c'è nella testolina di ogni lettore e le vostre risposte!

Sondaggio tra i lettori #3

(15 Ottobre - 15 Novembre)
Nelle vostre letture vi lasciate condizionare dal numero delle pagine del libro?
Voti su Dreaming Fantasy:
Sì 13%
No 87%

Una domanda che apparentemente sembra banale eppure non lo è. Personalmente posso dire che non mi lascio condizionare dalla lunghezza di un libro, anzi in genere preferisco i libri con più 300 pagine per poter assaporare bene la storia. Mi capita spesso di essere dispiaciuta quando finisco troppo in fretta un libro che mi ha appassionato e vorrei avesse più pagine. Al contrario, quando un libro non mi piace, troppe pagine lo rendono pesante e interminabile. Insomma, di certo quando vado in libreria e vedo un libro che vorrei avere lo compro e basta, non mi lascio intimorire dal numero di pagine. Eppure tra di noi c'è un piccolo 13% che si lascia condizionare dal numero di pagine. Mancanza di tempo? Si annoia in fretta? 
Sono curiosissima di leggere cosa ne pensate!
Ora vi lascio la prossima domanda del sondaggio, potete iniziare a votare nella barra laterale del blog. Ci ritroviamo il 15 dicembre con i risultati!

Riuscite a leggere quando c'è confusione?

Allora lettori iniziate a votare! Vi ricordo che potete votare anche sul blog  Libri di Cristallo
E nel frattempo aspetto i vostri commenti sul sondaggio appena concluso!

Dreaming Fantasy

16 commenti:

  1. Ciao ^^ io non mi lascio condizionare quasi mai. Se trovo un libro che mi piace, lo compro. Solo che, se il libro non mi ispira granché, a volte le pagine mi condizionano un po'..magari non lo leggo subito, ma più avanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In base agli impegni e al tempo che puoi dedicarci, certo :)

      Elimina
  2. Un numero elevato di pagine costituisce, per me, un elemanto positivo per un libro. Nulla mi spaventa, con interesse e pazienza leggo anche i tomi più consistenti. Se poi è un thriller, lo divoro subito. subito:)

    RispondiElimina
  3. Io ho risposto di no, non mi lascio condizionare dalle pagine di un libro. Come hai detto tu, quando un libro ti piace quasi ti dispiace che finisca troppo in fretta. Infatti spesso nemmeno mi accorgo di essere arrivata a metà di un libro di 400 pagine e così via. Se mi piace la trama di un libro e ne sento parlare bene, può essere anche un mattone, ma nulla mi impedisce di acquistarlo!
    Ovvio, nulla toglie al fatto che se un libro è "pesante" di suo è più difficile portarlo a termine.(Tipo io "I pilastri della terra" ci ho messo un po' per finirlo, e ancora sto aspettando di leggere Mondo senza fine :P insomma un millino di pagine sono tante, ma solo perché aspetto di smaltire un po' le letture)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te! Per i "libroni" bisogna impegnarsi e avere tempo!

      Elimina
  4. Io ho votato "si" perchè mi faccio condizionare dal numero delle pagine... ma a differenza di tante persone che tendono a snobbare i mattoni, io mi sono resa conto di storcere il naso davanti ad un libro con meno di 200 pagine! Lo leggerei lo stesso, ma avrei paura di trovarmi di fronte ad una vicenda affrettata!
    Diciamo che più un libro è spesso e più mi piace! Il libro con il maggior numero di pagine?? La saga completa dei Gardella di Colleen Gleason, ben 1073 pagine (anche se all'interno contiene 5 romanzi)!
    Certo... se poi un romanzo di queste dimensioni non dovesse essere il massimo, allora tutte quelle pagine risulterebbero infinite! Questo rischio c'è sempre! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche i libri con poche pagine possono essere molto intensi secondo me!

      Elimina
    2. Si, sicuramente! Infatti mi è capitato di leggere libri con poche pagine che poi ho adorato.. però mi sono accorta che se fossi in libreria, indecisa se prendere un libro breve o uno spesso, sceglierei il secondo senza pensarci due volte! :)

      Elimina
  5. Iniziativa carinissima, complimenti!!! Da questo mese parteciperò anche io al tuo sondaggio!
    Per rispondere alla tua domanda, io sono una di quelli che considera molto le pagine di un romanzo (il 13% del tuo sondaggio)... ma semplicemente perchè i libri che hanno meno di trecento pagine non attirano la mia attenzione: nei libri devo annegare, mi devono cullare per tanto tempo. Non riesco ad amare appieno un libro breve! c:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara! *-*
      Più lettori votano e meglio è **

      Elimina
  6. Bellissima, amo la nuova grafica!
    Col sondaggio abbiamo avuto risultati quasi identici.. Sai già come la penso io dell'argomento!
    A presto

    RispondiElimina
  7. Io ho votato No. Assolutamente. Ho bisogno di stare da sola e al silenzio perchè proprio non riesco a concentrarmi, rileggerei la solita frase all'infinito. Ovviamente quando sono a lavorare (d'estate in piscina) riesco a leggere perchè nonostante il sottofondo di bambini urlanti o risate o chiacchiericci, riesco ad isolarmi. La sera per esempio mi infurio quando mio fratello è al telefono o suona le tastiere perchè non chiude mai la porta della sua camera e automaticamente mi infastidisce da morire =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E te pareva, sempre sveglia sono uahuahuah, commentate sul sondaggio APPENA CONCLUSO. Va beh Leda dai, lasciami passare questo scleramento. Io purtroppo non avevo votato ma dipende, a volte mi faccio condizionare e a volte no....

      Elimina
  8. Ho votato e anche io me ne infischio del numero di pagine. E prendo il libro. Al massimo mi spaventa se sono tante perchè me lo devo portare in treno quindi diventa scomodo ma quando vinco l'ostacolo del mattone da scarrozzare in giro mi leggo comunque il mio amato libricino!
    Leggo anche nella confusione viaggiando. Ma se posso amo leggere con pace e silenzio. Quindi quando mio figlio è tranquillo o dorme...Al massimo mi adatto!

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©