martedì 10 settembre 2013

Recensione: Il profumo del Sud di Linda Bertasi

Buongiorno cari lettori!
A breve si ricomincia ad andare a scuola, a studiare, a lavorare. Come sempre l'estate si conclude con un velo di malinconia, un'estate che è volata. Nei miei ricordi di questo periodo rimarrà impressa la lettura del libro Il profumo del Sud di Linda Bertasi, che ho avuto il piacere di ricevere in omaggio dalla Butterfly Edizioni.



Titolo: Il profumo del Sud
Autrice: Linda Bertasi
Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 222
Prezzo: € 14,00
Data di pubblicazione: 28 Maggio 2013

TRAMA:
Luglio 1858. Un piroscafo prende il largo dal porto di Genova verso il Nuovo Mondo. Sul ponte, Anita vede la terraferma allontanarsi e, con essa, tutto il suo passato: una famiglia alla quale credeva di appartenere, i suoi affetti, una scomoda verità. A condividere il viaggio con lei, la matura Margherita e il suo protetto, il seducente Justin Henderson. Giunti in America, Margherita convince Anita ad essere sua ospite per qualche tempo, nella sua dimora a Montgomery. La ragazza accetta, sicura di dover ripartire al più presto. A farle cambiare idea saranno le bianche colline del Sud e un tormentato amore più forte delle sue paure. All'orizzonte, l'ombra oscura della guerra civile.

L'AUTRICE:
Linda Bertasi nasce nel 1978, frequenta l’istituto tecnico a Ferrara dove si diploma in indirizzo informatico. Appassionata di storia, sviluppa sin dall’infanzia una predisposizione per le materie umanistiche. Nel 2010 pubblica il suo primo romanzo “Destino di un amore” e nel 2011 “Il rifugio” secondo classificato al XXIII premio letterario ‘Valle Senio’ 2012. “Il profumo del sud” è il suo terzo romanzo.

LA MIA RECENSIONE:
Corre l'anno 1858 quando Anita Giordano scopre di essere una figlia illegittima di una famiglia benestante. Anita è il frutto dell'amore proibito tra suo padre e una semplice cameriera, è uno scandalo. Si sente costretta a fuggire dall'amata Torino per iniziare una nuova vita nel Nuovo Mondo: l'America. Durante il viaggio sulla nave, fa amicizia con Margherita e viene corteggiata dal seducente Justin Henderson. Giunta in America, Margherita convince Anita ad essere sua ospite. La ragazza accetta pensando di lasciare presto quel posto, ma non sa che il profumo del Sud la farà innamorare delle sue terre e non solo...

Il profumo del Sud è uno di quei libri che lasciano un segno sul cuore. Ha scavato un segno indelebile e indimenticabile per tutte le emozioni che mi ha trasmesso. Amore, passione, dolore, gioia, shock...  
Linda Bertasi ha uno stile elegante e incantevole; avevo paura di terminare la lettura troppo in fretta e perdermi qualche passaggio. Volevo assaporare parola per parola. 
Le vicende si susseguono velocemente, mi hanno tolto il respiro e fatto tremare; di certo non c'è spazio per la noia. Il profumo del Sud è una bellissima storia d'amore sullo sfondo della guerra civile, un argomento così importante e delicato che l'autrice riesce a renderlo non troppo pesante. La Bertasi tratta anche altri argomenti che fanno riflettere come l'indipendenza delle donne e la condizione degli schiavi neri
La storia è costruita perfettamente tra intrighi, malintesi fra i personaggi e colpi di scena. Per ogni personaggio Linda ha creato una storia credibile e coerente, facendo completamente immergere il lettore nei campi di cotone del Sud e nel 1800 grazie al linguaggio ricercato. 
La protagonista è ben descritta nella sua imperfezione; fugge dall'Italia dinanzi ai problemi, ma ben presto riesce a rifarsi una vita in America. E' indipendente, forte, passionale, testarda ed è facile affezionarsi a lei. Justin Henderson è il classico personaggio che pagherà le conseguenze dei suoi gesti e non senza farci soffrire;  Christopher Jones è l'uomo che riparerà i danni. Lui è il mio personaggio preferito per il i suoi sentimenti puri ed incondizionati per Anita. 
Ho odiato la figura di Emily, la schiava nera bambina che dopo essere stata salvata dai maltrattamenti nei campi, si rivela ingrata e indifferente nei confronti della sua nuova padrona.
Le ultime cinquanta pagine mi sono volate fra le dita; anche se tendo ad evitare il genere non ricordo di aver mai sofferto così tanto per un libro. Indimenticabile.

Valutazione:



Cari lettori fantasy, scrivere le recensioni di libri che mi sono piaciuti così tanto è davvero difficile, ma spero di essere riuscita a trasmettervi l'amore per questo libro. E' il primo libro che leggo di Linda Bertasi ed è stata una piacevole scoperta. Voi cosa ne pensate? L'avete letto?

Dreaming Fantasy

18 commenti:

  1. Ho amato e conosciuto Linda Bertasi grazie al libro Il rifugio, che ti consiglio davvero di leggere, e adesso sto attendendo questa meraviglia <3
    bella recensione. Ti farò sapere presto il mio pensiero ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del consiglio Lucrezia! *-* :*
      Vado a leggermi la trama!
      Benissimo, sono curiosa di sapere cosa ne pensi!

      Elimina
  2. Hm.. Non sembra male. Un altro da aggiungere in wl!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Ile per colpa mia la tua wishlist sta diventando un papiro!

      Elimina
  3. ti è piaciutoooooooooooooo!!!! te l'aveo detto *____* questo romanzo è bellissimo, pensa che lo faccio leggere anche a mia madre adesso =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scommetto che piacerà anche lei!
      Grazie alla tua recensione Cri mi hai invogliato a leggerlo! **

      Elimina
  4. Sembra davvero un bel libro! Me lo segno :))

    RispondiElimina
  5. Non sembra esattamente il libro fatto apposta per me ma comunque me lo segno! Chissà, magari potrebbe venirmi voglia di leggerlo un giorno :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho adorato :3 Brava segnalo! Non si sa mai :)

      Elimina
  6. Bellissima recensione!
    E' un bel po' che voglio leggere questo libro, ce l'ho in wishlist da secoli!
    Devo decidermi a prenderlo :3

    RispondiElimina
  7. Wowww 5 stelline/ farfalle!!
    Ha una trama molto intrigante!!! spero di leggerlo al più presto!

    RispondiElimina
  8. Non è proprio il mio genere, infatti lo avevo scartato all'inizio. Sto vedendo, però, molte recensioni positive: potrei farci un pensierino! ;)
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai l'occasione leggilo ^^ Chi lo sa, potrebbe piacerti!

      Elimina
  9. Fidandomi della tua recensione collocherò questo libro tra le mie letture future.

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©