martedì 24 maggio 2016

Recensione: "La principessa sbagliata" di Ester Trasforini

Buongiorno lettori! Come state? Oggi finalmente è tornato il sole!*^*
Prima di andare in palestra e poi in biblioteca a studiare, ho pensato di lasciarvi la recensione di La principessa sbagliata, il romanzo d’esordio di Ester Trasforini edita da Gainsworth. Ho acquistato il libro di Ester al Salone del libro con tanto di autrografo e dedica allo stand della casa editrice, con uno sconticino e segnalibro in omaggio. Come vi ho raccontato in altri mille post, ho conosciuto di persona l’autrice con grande emozione!



La principessa sbagliata

di Ester Trasforini
Editore: Gainsworth ▪ Pagine: 250 ▪ Prezzo: 16,00 €
Data di pubblicazione: 12 maggio 2016

TRAMA: Ci sono una torre, un drago e una principessa da salvare. Sembra l'inizio di una fiaba classica, ma quando la boscaiola Gemma, spinta dal desiderio di arricchirsi, decide di partire per liberare la figlia del re, tutto inizia a girare per il verso sbagliato. Armata di ascia e di una magia di dubbia utilità, Gemma giunge sulla montagna e mette in fuga il drago, ma finisce per ritrovarsi lei stessa fuggitiva in un'avventura dove niente è ciò che sembra, ​principessa compresa. Tra scontri, visioni, amore e uno zombi spaventapasseri, Gemma affronterà le sue paure e scoprirà che il lieto fine, forse, va cercato oltre gli abiti che si indossano.

L'AUTORE:
Ester Trasforini è nata nel 1990 e vive tra Ferrara e Porto Garibaldi. Attualmente è volontaria del servizio civile in un progetto legato all’educazione, dove si trova sempre a contatto con giovani e giovanissimi. Da sempre appassionata di libri e animazione, nel 2012 si classifica al 3° posto nel concorso “Storie di confine” con il racconto fantasy umoristico “Coemgen”. Dopo aver pubblicato altri racconti in antologie, nel 2015 diventa autrice per la casa editrice Gainsworth Publishing grazie al racconto “Il colore della guerra”, pubblicato nella raccolta “Occhi di drago”. Con lo stesso editore arriva il 12 maggio 2016 il suo primo romanzo, “La principessa sbagliata”.

LA MIA RECENSIONE:

Ho deciso di acquistare questo romanzo attratta principalmente dalla trama, un bel fantasy originale che narrava la storia di una boscaiola e di una principessa fuori dagli schemi. Ovviamente qualsiasi cosa che profuma di nuovo, attira la mia attenzione. La copertina ha fatto la sua parte perché adoro l’illustrazione e anche il titolo mi ha convinta. Il fatto di aver conosciuto l’autrice di persona e aver visto con quanta passione presentava il suo libro, mi ha spinto a leggerlo subito. Devo dire che sono un po’ in ansia per il fatto di essere una delle prime a recensire La principessa sbagliata visto che online ho letto una sola recensione. Il libro infatti è uscito il 12 maggio al Salone, ma negli store online arriverà solo a giugno.

La principessa sbagliata è un ottimo esordio. Ester ha tanta fantasia, immaginazione e umorismo e questi sono gli ingredienti di spicco del libro.

Il romanzo racconta la storia di Gemma, una giovane ragazza rimasta orfana e cresciuta con il nonno boscaiolo. Gemma è un vero peperino senza peli sulla lingua: rispostacce e coraggio di certo non le mancano. Un giorno, nonostante non sia un maschio e non sia un cavaliere, decide di partire per salvare una famosa principessa rapita dal drago da diversi anni. Il suo obiettivo è quello di arricchirsi con la ricompensa per il salvataggio. Una volta arrivata alla torre del drago però, le cose non vanno come devono andare… La principessa da salvare in realtà non è quello che sembra e la storia si complica ancora di più quando sul cammino Gemma incontra uno zombie spaventapasseri…

Ester è riuscita a scrivere una storia diversa dal solito, partendo da una semplice favola. Una principessa da salvare, un drago, una missione. Eppure vi assicuro che in questo libro non troverete niente di già visto.

Colpi di scena esilaranti e totalmente inaspettati vi lasceranno a dir poco increduli, ma divertiti. Quando penserete di sapere dove andrà a parare l’autrice, state pur certi che vi starete sbagliando. Che belle sorprese avrete! Ho trovato ben caratterizzata la protagonista Gemma, che adora la sua ascia e si veste come un uomo per comodità. Non sa cosa sia la gentilezza, ma di certo conosce il coraggio e la determinazione. La principessa sbagliata invece non sono riuscita ad inquadrarla e non mi ha convinto del tutto. Lo zombie Fiorenzo invece mi ha fatto fare delle grosse risate e mi ha ricordato un po’ quegli anziani di paesi molto piccoli che passano le giornate a borbottare e a riprendere i giovani. Eppure senza la sua saggezza e guida, sarebbe mancato qualcosa in questo libro.

Altro punto che mi è piaciuto, è il richiamo a libri famosi grazie al titolo assegnato ai capitoli. “L’inferno sta arrivando”, “Se chiudi gli occhi vedi il drago” e altri titoletti, di certo ricorderanno grandi film e grandi storie a tutti i lettori che amano il fantasy. E’ come se questo libro fosse stato scritto per persone che amano il fantasy, per lettori accomunati da qualcosa, con titoli che solo noi che “sappiamo” possiamo capire.

Ho apprezzato il finale e anche le scene con un contenuto, un messaggio più profondo rispetto a quel che in realtà stava accadendo. Il nero non è mai completamente nero e nemmeno il bianco.

Ho delle piccole osservazioni da fare ad Ester per quanto riguarda lo stile. C’è da migliorare sicuramente. A volte avevo l’impressione che le scene seguissero una scaletta. Personaggio X fa questo, quello e quello. Punto. Personaggio Y risponde. Manca forse un po’ di scioltezza e naturalezza.
Ho notato che anche l’aspetto sentimentale dei personaggi è da curare e approfondire. Non si sa bene come possa sbocciare l’amore tra due personaggi e l’amicizia.

Per questo motivo il mio punteggio scende a tre stelline, ma spero abbiate capito il significato di questo voto. La principessa sbagliata è una storia fantasy molte semplice, ma fuori dagli schemi. Con qualcosa da migliorare, ma assolutamente consigliato per chi vuole leggere qualcosa di particolare e divertente!

Valutazione:


Mi dispiace essermi dilungata così tanto, ma avevo bisogno di parlarvi nel dettaglio di questo libro! Spero che qualcuno sia sopravvissuto alle mie chiacchiere XD Ora aspetto i vostri commenti! Chi di voi ha comprato questo libro? A chi ispira?
Dreaming Fantasy

10 commenti:

  1. La copertina è favolosa! Credo che ci farò un pensierino appena uscirà! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è bellissima l'illustrazione!! ** te lo consiglio comunque :3

      Elimina
  2. mi ispira molto! Adoro le storie originali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso possa piacerti conoscendo i tuoi gusti :)

      Elimina
  3. Sembra davvero carinissimo, una lettura leggera per staccare un po' la spina *o* ci farò un pensierino senz'altro ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio proprio e penso che ti piacerà! :3

      Elimina
  4. Ho appena finito di leggerlo... Approvo in pieno tutte le osservazioni! :)

    RispondiElimina
  5. Complimenti per la recensione :) Questo mi ispira parecchio, spero di riuscire a leggerlo in tempi brevi :)

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©