lunedì 3 agosto 2015

Recensione: Non voglio essere famosa! di Elena Depaoli

Buon inizio settimana a tutti! Dopo aver passato un weekend fresco - forse fin troppo - e piovoso, è tornato finalmente il caldo. Come sapete io sono un'amante del caldo e visto che oggi sono a casa dal lavoro non vedo l'ora di fare la lucertola al sole! In questi giorni mi sono dedicata alla lettura di Non voglio essere famosa! di Elena Depaoli che ho ricevuto in anteprima dalla casa editrice. Come sempre sono stati gentilissimi e li ringrazio! Anche se in questi giorni la vita su blogger è particolarmente piatta, vi lascio la mia recensione sperando di suscitare il vostro interesse.



NON VOGLIO ESSERE FAMOSA!
di Elena Depaoli

Editore: CentoAutori ▪ Pagine: 160 ▪ Prezzo: 7,50 €
Data di pubblicazione: 6 agosto 2015
ACQUISTA CARTACEO


TRAMA:

Il grande momento di Victoria è arrivato. Dopo anni di gavetta, ha ricevuto finalmente l'occasione giornalistica della sua vita: l'intervista a Mike LoSanto, suo idolo e amatissimo divo di telenovele. Ma, invece che nel sognato tête-à-tête in una stanza d'hotel, l'incontro si trasforma in un disastro: un imprevisto rivela a sorpresa alla giornalista che Mike, in realtà, è ben diverso da come lo conoscono le fan. Grazie a uno scatto fotografico di troppo, Victoria viene suo malgrado coinvolta nella vita privata del fascinoso attore e si ritrova proiettata, all'improvviso, nell'olimpo dorato delle celebrità. E allora, non resta che cavalcare l'onda del successo, mantenendosi in bilico tra aspirazioni professionali nel difficile mondo editoriale e fantasie da jet-set. Che, a quanto pare, è ormai possibile realizzare. Condurre un'esistenza da star, però, è più impegnativo di come sembri. Soprattutto quando influenza la propria vita personale, trascinandola in direzioni inaspettate e non sempre gradite. Ma Victoria saprà come far girare le cose in suo favore...

L'AUTORE:
E' nata e risiede in provincia di Pavia. Laureata in lettere, blogger su http://fantasticheavventure.blog.kataweb.it/ ha collaborato con periodici al femminile Ragazza moderna e Cioè e con il quotidiano digitale per i professionisti della rete DailyNet. Per Neftasia editore ha pubblicato il romanzo di chick lit Come posso farcela (2010).


LA MIA RECENSIONE:

Non voglio essere famosa! È il secondo romanzo che ricevo da questa deliziosa casa editrice! Ho scoperto edizioni CentoAutori solo da qualche settimana, dopo essere stata contattata da loro. Mi hanno proposto inizialmente il loro primo romanzo della nuova collana A cuor leggero, dedicata al pubblico femminile. Se ricordate l’ho trovato un buon chick lit e di certo non mi sono tirata indietro per leggere il secondo libro della collana. Le cover sono molto carine e la rilegatura è ottima. Non sono brossure fragili, ma sono ben fatte e hanno anche le alette laterali. Il prezzo è ottimo, i romanzi brevi che si leggono in poche ore. Da questo chick lit mi aspettavo una storia semplice, carina e divertente e così infatti è stato.

Ma andiamo con ordine… Non voglio essere famosa! Racconta le avventure di Tori, una ragazza londinese che lavora come giornalista per “Notizie!”. La suo sogno di diventare una giornalista coi fiocchi non si avvera, ma quando le capita l’occasione di poter intervistare il bellissimo e famosissimo attore LoSanto, Tori spera di riuscire a spiccare. Le cose però non vanno come si aspetta. In ascensore con l’ attore succede un imprevisto: l’ascensore si blocca, i due cadono e quando le porte si aprono i paparazzi li fotografano in pose compromettenti. Tori così è costretta dall’agenzia Star, che si occupa dell’immagine dei personaggi famosi, a fingere di essere la fidanzata di LoSanto, diventando famosa contro la sua volontà e combinandone di tutti i colori…

La prima parte del libro prometteva benissimo. Mi sono ritrovata a scompisciarmi dalle risate con le situazioni assurde descritte dall’autrice nell’ufficio di Tori al lavoro. Ci vengono presentati i suoi colleghi di lavoro e la loro lotta silenziosa per ottenere un aumento. L’ironia della Depaoli in questa prima parte mi ha fatta ridere di gusto e per questo motivo ho apprezzato la lettura fin dall’inizio. Ho trovato la parte centrale del romanzo altrettanto divertente ma un po’ piatta e a volte ripetitiva, senza eventi particolarmente importanti. Tori racconta le sue avventure con il suo diario segreto: feste con vip, appuntamenti importanti, shopping da fare girare la testa. Tori è costantemente circondata da paparazzi e professionisti dell’agenzia Star. Tra di essi spicca quello che lei chiama semplicemente Staff nonostante ne conosca il nome. Staff avrebbe potuto essere un buon personaggio, ma non è stato sufficientemente descritto. La sorella di Tori non mi è piaciuta, ma anche lei come Staff non è stata abbastanza caratterizzata. Non voglio essere famosa! è un libro molto breve che non lascia spazio agli approfondimenti che avrei voluto. Il finale mi ha spiazzata un po': l'ho trovato orignale e non scontato, ma da un lato mi ha anche spiazzata per la sua brevità. Il tutto si è risolto all'improvviso e velocemente.

Nonostante tutto mi è piaciuto, l’ho trovato leggero e divertente al punto giusto. Un bel chick lit da gustare in poche ore, magari sotto al sole.

Valutazione:

Allora lettori, cosa ne pensate? Vi ispira questo romanzo? Chi lo leggerà? Aspetto i vostri commenti!
Dreaming Fantasy

7 commenti:

  1. Anch'io ho trovato il finale troppo affrettato, anche se completamente inaspettato!

    RispondiElimina
  2. mi sono segnata tutto, sembra proprio il genere che prediligo ultimamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una lettura perfetta per l'estate! :)

      Elimina
  3. Un chicklit perfetto per questa stagione, se ha anche un finale inaspettato lo devo assolutamente aggiungere alla wishlist, anche se il fatto che alcuni personaggi non siano stati bene caratterizzati mi perplime un po'. Vedremo, grazie per il suggerimento! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essendo breve non c'è stato abbastanza spazio per approfondire i personaggi secondari. Senza troppe pretese, è una lettura piacevole e divertente! *^*

      Elimina
  4. Sono arrivato qui via Anobii. Per caso leggendo una recensione ad un ibro. La domanda è: ma tu lo hai mai letto un libro vero?
    Scusa sai, ma non ho resistito.
    Addio.

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©