martedì 2 giugno 2015

Recensione: Regina Rossa di Victoria Aveyard

Buongiorno lettori! Come state? Come avete passato queste giornate libere?
Io ho avuto un lutto in famiglia e di certo potrei stare meglio, ma per fortuna ho il mio angolino in cui posso rifugiarmi. Oggi vi parlo di Regina Rossa, il primo libro della trilogia di Victoria Aveyard, uscito proprio ieri per Mondadori. Ringrazio di cuore la casa editrice per avermi inviato l'ebook. Vi anticipo che io e altre blogger abbiamo organizzato un blog tour per questo romanzo e qui trovate la prima tappa!


REGINA ROSSA
di Victoria Aveyard
Red Queen #1
Editore: Mondadori ▪ Pagine: 432 ▪ Prezzo: 19,00 €
Data di pubblicazione: 1 giugno 2015
ACQUISTA CARTACEO


TRAMA:

Il mondo di Mare Barrow è diviso dal colore del sangue: rosso o argento. Mare e la sua famiglia sono Rossi, povera gente, destinata a vivere di stenti e costretta ai lavori più umili al servizio degli Argentei, valorosi guerrieri dai poteri sovrannaturali che li rendono simili a divinità. Mare ha diciassette anni e ha già perso qualsiasi fiducia nel futuro. Finché un giorno si ritrova a Palazzo e, proprio davanti alla famiglia reale al completo, scopre di avere un potere straordinario che nessun Argenteo ha mai posseduto. Eppure il suo sangue è rosso… Mare rappresenta un'eccezione destinata a mettere in discussione l'intero sistema sociale. Il Re per evitare che trapeli la notizia la costringe a fingersi una principessa Argentea promettendola in sposa a uno dei suoi figli. Mentre Mare è sempre più risucchiata nelle dinamiche di Palazzo, decide di giocarsi tutto per aiutare la Guardia Scarlatta, il capo dei ribelli Rossi. Questo dà inizio a una danza mortale che mette un nobile contro l'altro e Mare contro il suo cuore. Regina Rossa apre una nuova serie fantasy vivida e seducente dove la lealtà e il desiderio rischiano di esseri fatali e l'unica mossa certa è il tradimento.

L'AUTORE:
Victoria Aveyard è nata e cresciuta a East Longmeadow, una cittadina del Massachusetts famosa solo per ospitare la peggiore rotatoria di tutti gli Stati Uniti. Si è trasferita a Los Angeles dove si è diplomata in sceneggiatura. Ora fa la scrittrice e la sceneggiatrice, entrambi i mestieri sono una scusa perfetta per vedere troppi film e leggere troppi libri.

RED QUEEN
#1 RED QUEEN, 2014 (Regina Rossa, 2015)
#2 INEDITO
#3 INEDITO

LA MIA RECENSIONE:

Regina Rossa è il primo romanzo di una nuova serie fantasy che mi ha sempre ispirato. La cover bellissima ha fatto la sua parte insieme alla trama promettente. Su GoodReads ho letto recensioni entusiaste e ho iniziato a leggere questo libro con grandi aspettative. Dopo i primi capitoli però, tutta la mia grinta si è sgonfiata velocemente. Fin da subito infatti ho capito che a Regina Rossa mancava qualcosa.
Ci troviamo nel 320 della Nuova Era, nelle terre di Norda. Non è chiaro a cosa corrisponda questa epoca, se un lontano futuro o un mondo alternativo. Nella Nuova Era ci sono i mezzi di trasporto che conosciamo, ma il mondo è inquinato. Eppure è governato da re e regine, con palazzi sfarzosi, un mix tra medioevo e futuro apocalittico. La popolazione è suddivisa in Rossi e Argentei. I Rossi sono umani con sangue rosso, poveri, ridotti in schiavitù e senza potere. Lavorano e combattono nell’esercito degli Argentei. Gli Argentei sono umani con sangue argento, dotati di poteri straordinari. La protagonista Mare è una Rossa che sta per finire la scuola e ha una sola scelta: arruolarsi nell’esercito, come tutti i Rossi che non riescono a trovare lavoro. Eppure Mare non è come tutti gli altri Rossi, priva di poteri. Con l’avvicinarsi del servizio di leva, una sera Mare incontra un misterioso ragazzo che le offre un lavoro al palazzo reale e proprio mentre Mare sarà al palazzo scoprirà di avere un potere straordinario che le permetterà forse di cambiare il mondo e porre fine alla guerra centenaria che sta logorando Norda…
Regina Rossa non mi ha convinta fin da subito per una serie di motivi. La storia raccontata poteva avere un enorme potenziale che non è stato sfruttato. Regina Rossa è un mix di fantasy, young adult e forse distopia mal riuscito. L’autrice ha mischiato troppi elementi e il risultato non mi è piaciuto.
Lo stile dell’autrice non mi ha conquistata come avrei voluto e nemmeno i personaggi. La storia viene raccontata in modo superficiale, come se i pensieri e i sentimenti dei personaggi non esistessero. L’ambientazione che poteva essere uno dei punti forti del romanzo vista l’originalità, non è stata descritta a dovere.
La protagonista Mare non mi è piaciuta e l’ho trovata persino odiosa, per le scelte che fa, per ciò che pensa e ciò che dice. E quando la protagonista non mi piace, so che c’è poco da fare. Mentre leggevo quello che Mare diceva mi chiedevo: “Ma perché!?”.
Come se tutti questi elementi fatti male non bastassero, l’autrice ha voluto inserire a tutti i costi un triangolo amoroso e nemmeno quello ha funzionato. Non ne ho visto il senso. Il fatto che questa autrice non sia brava con le descrizioni ha influito notevolmente sulla storia di tutti i personaggi e le relazioni tra di loro.
Ciliegina sulla torta, molti risvolti li ho trovati banali e parecchio scontati e prevedibili. Tutto mi sussurrava di un qualcosa di già visto, ma non capivo dove avevo letto una storia del genere. Poi verso la fine ho capito: in Regina Rossa ho visto degli elementi di Hunger Games camuffati molto bene.
Regina Rossa poteva essere un gran bel romanzo, ma mi ha deluso in tutti i sensi.

Valutazione:

Allora lettori, cosa ne pensate? Vi ispira questo libro? Sono una delle poche a cui non è piaciuto e la cosa mi scoraggia un po'. Spero comunque che una voce fuori dal coro vi faccia piacere!
Dreaming Fantasy

48 commenti:

  1. Peccato, io avevo aspettative altissime per questo libro. La cover è bellissima e la trama sembra contenere tutti gli elementi per essere qualcosa di speciale. Prometteva bene :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, prometteva bene :/ ma forse a te piacerà, io sono una pecora nera! XD

      Elimina
  2. Ho letto un sacco di commenti negativi su questo libro, ma ormai l'ho preso e lo leggerò ù_ù
    Anche se da quello che hai scritto ho la sensazione che non piacerà neppure a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai spero che a te piaccia! su goodreads il voto medio è quasi 4 stelle e mezzo!

      Elimina
  3. Ammetto che adesso ho un po' paura di avvicinarmi a questo libro, ma continua ad attirarmi e voglio leggerlo a tutti i costi.. Spero davvero che a me piaccia ç.ç - sennò chiedo il rimborso, visto il prezzo D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì costa un capitale ._. sono contenta di averlo letto in ebook ahah X°D

      Elimina
  4. A me ispira tanto, spero di non restar delusa!

    RispondiElimina
  5. Io mi son innamorata della cover e la trama ha tutti quei contenuti che adoro... Ho notato che spesso quando in America lodano\venerano un libro finisce che a me non colpisce più di tanto, forse è per le aspettative non lo so. Ora come ora tenterò la fortuna con il blog tour perchè non me la sento proprio di spendere 19 euro soprattutto se iniziano a venirmi dei dubbi sul libro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì anche io l'ho notato D: quando in Americano impazziscono per dei libri va a finire che a noi non piacciono o_o i misteri!

      Elimina
  6. Ho dato 3 stelline a questo libro e ricordo di esserne rimasta un pò delusa anche io. Mi aspettavo qualcosa di diverso e di epico magari, ma in realtà (bisogna essere proprio obiettivi) questo libro è un patchwork di storie già sentite. Questo si. Più che Hunger Games, ho trovato somiglianze scioccanti con Red Rising di Pierce Brown (se non l'hai letto, te lo consiglio!) *sospira*
    Però nonostante tutto leggerò il seguito EHM.
    La fine, voglio dire.

    *sad*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No io non credo proprio che leggerò il seguito! :/ sono rimasta proprio delusa... A me ha ricordato a tratti Hunger Games, ma può darsi che ci siano altri pezzetti. Red Rising non l'ho mai letto quindi non so y__y grazie per il consiglio! *-*

      Elimina
  7. All'inizio questo libro mi ispirava tantissimo, l'idea mi sembrava originale e quindi ero davvero curiosa, ma continuo a leggere recensioni non proprio soddisfatte :( quindi penso che per adesso passerò... :)

    RispondiElimina
  8. Vorrei leggerlo, ma sto vedendo tutte recensioni negative che mi stanno scoraggiando...aiuto...ciao Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ero così entusiasta ._. delusione totale!

      Elimina
  9. Sinceramente nonostante i molti commenti positive che ho sentito, anche provenienti da oltreoceano, questo libro non mi ha mai ispirato particolarmente. La trama mi ricorda quella di Half Bad di Sally Green e dopo aver letto questa tua recensione il mio interesse non è decisamente aumentato! :/
    L'unica cosa davvero bella è la cover; sono contenta che abbiano mantenuto quella originale!

    RispondiElimina
  10. Ma sì, Red Queen è un miscuglio mal riuscito di parecchi romanzi.. Io sono rimasta molto delusa, oltreoceano lo adorano D: boh!

    RispondiElimina
  11. Non so, io amo la trama e la copertina, ma ho letto molte cose negative su questo libro.. forse mi sono fatta prendere da una bellezza superficiale.. fatto sta che non sono più sicura di voler leggere Regina Rossa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah il fatto che su goodreads ha un sacco di 5 stelle io non riesco a spiegarmelo D: boh

      Elimina
  12. Sinceramente sono folle perché mi ispira ancora questo libro nonostante tutte le recensioni negative che sto leggendo ma uffa però che fregatura sono alquanto indecisa ma on ogni caso non penso di prenderlo subito magari vedrò di prenderlo in prestito....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari a te piacerà U_U io sono una delle poche a cui non è piaciuto!

      Elimina
  13. Mi dispiace per il tuo lutto, Leda.. :(
    A quanto pare sono in molti a non aver apprezzato questo libro.. ce l'ho in inglese e penso che lo leggerò a breve. Nonostante tutto voglio dargliela una possibilità. Anche se il triangolo amoroso no... D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Giada <3
      Il triangolo amoroso è la cosa più senza senso di questo romanzo!

      Elimina
  14. Mi spiace Leda >-<

    Per quanto riguarda il libro, ci ero incappata su Goodreads e la copertina mi aveva attirato, la trama però... lasciava intravedere qualche lacuna, e dalla tua lettura direi che non ho sbagliato :(
    peccato, un'occasione persa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara. <3
      Regina rossa sembrava il libro dell'anno da come ne parlavano D:

      Elimina
  15. Capperi! Io l'ho iniziato oggi! Uff...abbasserò le aspettative allora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come procede la lettura? *^*

      Elimina
    2. L'ho finito oggi. A me è piaciuto. <3

      Elimina
  16. Non sei la prima a cui sento dire che non è un gran che :c infatti mi è praticamente passata quel poco di voglia che avevo di leggerlo... chissà che non cambi idea prima o poi, ma non credo :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro conoscendoti secondo me non ti piacerà XD ahaha

      Elimina
  17. Peccato, un'altra recensione negativa per un libro che avrei voluto leggere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti ispira buttati, magari a te piacerà! :)

      Elimina
  18. Uh...aspettiamo di leggere questo romanzo da tanto e la tua recensione ci ha sorpreso, ma si sa non tutto può piacere! ;)

    RispondiElimina
  19. Io il libro lo sto leggendo, devo essere sincera, anche io l'ho trovato un pò scontato e ci sono molti colpi di scena che eliminano questo fattore. E' vero che i personaggi non sono descritti perfettamente ma la scrittrice ha aggiunto molti dettagli dei personaggi in situazioni particolari dove la nostra attenzione è molto concentrata, i luoghi non sono descritti molto dettagliatamente ma hanno quel poco per farci un idea e immaginarli, non è la prima scrittrice che utilizza questo metodo. Io penso che tutti dovrebbero farsi la propria idea sul libro e non farsi mettere giudizi che non giudico poichè ognuno ha libertà di pensiero. Però non bisogna farsi condizionare su una recensione negativa, perchè se si trova in vetta alle classifiche americane un motivo c'è? Sarà anche un pò scontato e avrà qualche riferimento a Hunger Games, ma la storia è innovativa e ha quel tocco di freschezza che serve, poi c'è a chi piace e a chi no, ognuno ha gusti differenti.

    RispondiElimina
  20. Io il libro l ho letto e mi è piaciuto tantissimo ora aspetto il secondo

    RispondiElimina
  21. Il fatto che in America lo amino così tanto può essere perchè non è stato tradotto bene, a volte è successo tipo con Colpa Delle Stelle il quale in inglese è molto più bello, approfondito e ricco.
    Comunque a me come libro è piaciuto veramente molto (anche se mi ha ricordato molto Hunger Games) ma evidentemente sono una dei pochi

    RispondiElimina
  22. Il fatto che in America lo amino così tanto può essere perchè non è stato tradotto bene, a volte è successo tipo con Colpa Delle Stelle il quale in inglese è molto più bello, approfondito e ricco.
    Comunque a me come libro è piaciuto veramente molto (anche se mi ha ricordato molto Hunger Games) ma evidentemente sono una dei pochi

    RispondiElimina
  23. Sono l'unica a cui la trama ricarda un misto tra Hunger games e Selection? coloro che l'hanno letto sanno dirmi se ha qualcosa di simile a quei libri?

    RispondiElimina
  24. Io l'ho letto e secondo me non si somigliano

    RispondiElimina
  25. Ciao Leda! Nonostante fossi stata incuriosita dalla trama e catturata dalla cover, soprattutto per lei, non ha saputo conquistarmi. Certo dalla mia recensione può sembrare fuorviante ma la valutazione generale è quella che è. Ci sono stati troppi ingredienti mal sfruttati e appunto anche il tentativo di tale triangolo amoroso.
    Condivido pienamente l'odio per la protagonista, così stupida (superficiale) all'inverosimile.

    RispondiElimina
  26. Salve, io ho letto il libro, e mi è piaciuto tantissimo, lo consiglio a chi piacciono storie come Harry Potter e Hunger Games, lo ammetto il libro ha preso ispirazione da quest'ultimo ma non direi copiato, la complessità nel comportamento della protagonista è comprensibile, lei non sa più che fare dopo una cosa come quella, non voglio spoilerare nulla, ma alla fine mi sono ritrovato a bocca aperta quando ho scoperto come stavano davvro le cose, e il mio sentimento di ammirazione per un personaggio si è tramutato in odio profondo, del genere "Se non ti uccidono loro spero che affoghi e che ti si tagli la testa" forse è vero che avrebbero dovuto descrivere meglio l'ambientazione, ma credo che un po sia megio perchè ognuno si può immaginare norda come vuole, io ripeto che a me il libro è piaciuto tantissimo, e lo consiglio, poi si tratta di gusti, a chi non piace non piaace e non ci si può fare nulla

    RispondiElimina
  27. Wow, bellissima recensione *-*
    C’è poco da dire, ho amato questo libro in tutti i suoi aspetti. Dalla protagonista, al world-building, a Col, a Maven, alla corte Argentea, a tutti i personaggi che circondano la protagonista… Geniale, geniale.
    La copertina poi è un’opera d’arte. Si può proprio dire che mi è entrato nel cuore.
    Sorgeremo, rossi come l’alba.
    Rainy
    PS: Se vuoi dare un’occhiata alla mia recensione di questo libro la trovi quiiii :3

    RispondiElimina
  28. Regina rossa mi è piaciuto, niente di eclatante, ma decisamente discreto.
    Il seguito è fantastico, nulla a che vedere col primo.
    Spero il finale non deluda le aspettative, ma comunque ne sarà valsa la pena.

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©