giovedì 3 ottobre 2013

Recensione: Regalami una favola di Hester Browne

Buongiorno lettori!
Oggi è l'ultima recensione che posterò, dopodiché partirò finalmente per Tenerife, ma non preoccupatevi perché domani ci sono ancora e vi saluterò!
Ho terminato questa mattina l'estenuante lettura di Regalami una favola di Hester Browne, un libro che proprio non mi è piaciuto, con protagonisti che ho odiato e uno stile fastidioso. Non so se è perché l'ho letto in un momento sbagliato o perché non avevo voglia di un libro così semplice e leggero. Quando l'ho iniziato ero reduce della lettura di Gheler, l'esploratore di Antonio Polosa che come sapete mi è piaciuto tantissimo e come sapete quando si leggono libri che ci fanno battere il cuore, tutti gli altri libri sembrano vuoti e senza senso.

Titolo: Regalami una favola
Autrice: Hester Browne
Editore: Garzanti
Pagine: 441
Prezzo: € 16,50
Data di pubblicazione: 4 luglio 2013

TRAMA:
Amy ha ventiquattro anni e ormai ha capito di essere più brava con le piante che con i ragazzi. Con i fiori è tutto più facile: sa perfettamente che mix di colori scegliere per dare nuova vita a un giardino. Ma far colpo su qualcuno è molto più complicato. Ogni volta che parla con un uomo il viso di Amy assume la sfumatura dei gerani rossi in primavera e la sua bocca farfuglia frasi insensate. Il suo sogno di vivere un amore da favola sembra essere irrealizzabile. Ma durante una festa, in cui come al solito se ne sta in disparte, Amy incontra due occhi azzurri come petali di un fiordaliso. È amore a prima vista. Leo è il ragazzo che tutte sognano, e, anche se sembra quasi impossibile, ha scelto proprio lei. Con la scusa di farle ristrutturare il suo giardino al centro di Londra, la corteggia con il romanticismo di un vero gentiluomo. Passano solo pochi mesi e Leo è pronto per farle la proposta che ogni donna aspetta: le chiede di sposarlo regalandole un anello di diamanti che brilla come un intero cielo stellato. Amy non riesce a credere che la sua favola d'amore si stia realizzando. Eppure la strada per la felicità è tutta in salita. Leo non è il semplice ragazzo che Amy crede: è un vero principe, erede al trono. Il suo mondo è fatto di ricevimenti sfarzosi e serate di gala. Per stare accanto a lui Amy deve decidere se è pronta a disegnare una nuova sé stessa rinunciando a quello che è sempre stata. E più di tutto, deve decidere se è pronta ad essere sincera fino in fondo...

L'AUTRICE:
Hester Browne ha studiato inglese al Trinity College di Cambridge e vive a Londra. Con Regalami una favola ha raggiunto il successo internazionale entrando fra i bestseller del New York Times.

LA MIA RECENSIONE:
Amy, una ventiquattrenne giardiniera, è una ragazza solare, timida, maldestra e semplice. Ama stare con i fiori e le piante e curare i giardini. Convive con Jo, coinquilina e migliore amica, un po' folle e con conoscenze importanti. Entrambe single, amano organizzare dei party nel loro appartamento con invitati bizzarri. Tra di essi troviamo il principe Rolf e il suo misterioso amico Leo, che si innamorerà di Amy. Lei ancora non sa che Leo in realtà è il principe di Nirona e che per un lieto fine da favola, dovrà affrontare mille ostacoli...

Regalami una favola è un libro che ho voluto a tutti i costi. Nonostante non sia esattamente il genere che leggo di solito, lo volevo per cambiare un po' e leggere qualcosa di nuovo. Mi aspettavo una lettura leggera, da "ombrellone", ma non mi aspettavo una storia banale e superficiale
TIARA | via TumblrConvinta di leggere una storia d'amore da favola, mi sono ritrovata davanti un libro che parla principalmente di giardinaggio, divismo e ricchezza. Di sentimenti se ne parla davvero poco, di romanticismo ancora meno. Amy è la tipica ragazza maldestra, inconsapevole della sua bellezza che ama stare con le sue piante. E' ironica, tanto che alcuni suoi pensieri mi hanno fatto davvero divertire; in queste parti lo stile ricorda un po' quello della Kinsella. Leo è il principe di Nirona ed è in cerca della sua principessa. Un vero moralista che dice di apprezzare la semplicità, ma non ci pensa due volte a mandare Amy ad acquistare nuovi abiti con prezzi esorbitanti. Amy, moralista anche lei, si finge inconsapevole della sua bellezza, ma controlla i siti di gossip quattro volte al giorno. E' naturale a questo punto odiare i protagonisti. Aggiungiamoci l'ossessione del giardinaggio di Amy, e notate bene che scrivo ossessione e non passione. Ho letto così tante pagine sullo stile dei giardini, il nome delle rose e delle piante, che potrei avere anche io il pollice verde. Non è possibile che Amy in ogni situazione parli di fiori e piante, mi è sembrata davvero una cosa forzata. 
I sentimenti vengono messi sempre in secondo piano, le cose importanti nella storia non sono i cuori straziati da un funerale o cuori gonfi di gioia per un matrimonio. No. Le cose importanti sono l'eredità, i gossip, i vestiti firmati, le fotografie dei paparazzi, la parrucchiera, il personal trainer. Il libro mi ha davvero innervosito a sentir parlare solo di VIP e ricchezza perché mi aspettavo una storia dolcissima.
Mi aspettavo più un libro in cui l'amore passasse al primo piano nonostante la diversità di appartenenza di classe, invece il tema principale è la vita da vip. Molto delusa da questa lettura, la consiglio comunque a tutte le sognatrici e aspiranti principesse.

Valutazione:


Cari lettori, cosa ne pensate?
Qualcuno di voi l'ha letto? Vi è piaciuto?

Dreaming Fantasy


18 commenti:

  1. Concordo con te!!
    Anche io lo volevo a tutti i costi, ma appena ho finito di leggerlo sono rimasta davvero delusa!
    Non ho trovato nessun sentimento! Forse da parte di Amy si, ma da parte dl principe no!
    MI ha fatto solo rabbia questo libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mary menomale!
      Guarda pensavo di essere l'unica, la solita pecora nera contro corrente!
      Eppure questo libro mi ha lasciato una sensazione di vuoto, delusione e anche rabbia!

      Elimina
  2. Ci credo che ti sei innervosita, sembra proprio un libro vuoto :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *ha voglia di lanciare il libro dal balcone*

      Elimina
  3. Un libro così tanto frivolo non lo comprerei mai..:)

    RispondiElimina
  4. Un libro in cui il tema principale è la vita da vip? No grazie, non fa per me! Ci credo che tu sia rimasta delusa, questo libro sembra tutto tranne che una storia d'amore! Grazie della recensione, lo inserisco nella lista mentale di libri da evitare :D

    RispondiElimina
  5. buona vacanza Leda :) Quel libro non mi ha mai ispirato troppo, quindi me felice di non averlo preso :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucrezia non ti sei persa nulla :D grazieee! <3

      Elimina
  6. Risposte
    1. Eh sì Ile ma domani vi saluto con l'ultimo post! :*

      Elimina
  7. Leggendo la tua recensione mi sono tolta quella curiosità che avevo riguardo al libro (diciamo ero molto attratta dalla copertina) non capisco niente di giardinaggio e nonostante sia piacevole pagine e pagine che lo descrivano penso proprio non facciano per me :D lascerò posto a storie ben più romantiche. (che tra l'altro la trama giocava a suo favore)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La copertina è bellissima, la maggior parte delle ragazze ne sono attratte me compresa. Ma che delusione, davvero D: Questo libro è tutto fuorché romantico!

      Elimina
  8. Sicuramente è abbastanza banale, ma per me è stata una lettura piacevole, niente di memorabile, ma c'è molto di peggio in ambito di romanzi rosa xD

    RispondiElimina
  9. peccato che non sia così bello :( m'ispirava davvero tanto questo libro, anche grazie alla copertina fantastica... ma penso lo leggerò comunque! :)

    RispondiElimina
  10. Peccato mi ispirva amolto sia a trama che copertina..Bè meglio saperlo che scoprirlo! Poi se si vuole leggere è a proprio rischio e pericolo!

    RispondiElimina
  11. Io sono ancora a metà, non so se finirlo o meno, sono stufa!!!
    Anch'io sto odiando Amy e Leo..dopo nemmeno quattro mesi parlano di matrimonio!! MAH!
    Credo che l'unico personaggio interessante sia Rolf xD

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato!

GRAFICA E LAYOUT A CURA DI DAYDREAM DESIGN ©